Chantiers de l’Atlantique costruirà per Msc Crociere due navi «World Class» alimentate a Gnl

MSC World Europa

GINEVRE – Cresce l’order book di MSC Crociere, la compagnia elvetica terza al mondo nel settore crocieristico, ha siglato un contratto con il cantiere francese Chantiers de l’Atlantique per la costruzione di due nuove unità alimentate a Gnl della classe: «World Class» e attualmente denominate World Class 3 e 4. La cui consegna è prevista rispettivamente: nel 2026 e nel 2027 e rientrano in un accordo complessivo che prevede l’opzione per una quinta nave.

MSC World Europa e MSC World America sono le prime due navi della «World Class», fa sapere Msc Crociere in una nota e “al momento sono le navi più efficienti del settore crocieristico dal punto di vista energetico e ambientale, con prestazioni nettamente superiori ai requisiti EEDI (Energy Efficiency Design Index) previsti dalla International Maritime Organization (IMO).”. Rappresentano inoltre l’evoluzione di un prototipo già all’avanguardia e adottano soluzioni innovative per massimizzare l’efficienza energetica, grazie all’utilizzo estensivo per il recupero di calore e di altre soluzioni in grado di ridurre ulteriormente le emissioni. Le nuove unità saranno inoltre predisposte per l’utilizzo di una gamma di carburanti alternativi, tra cui il bio-metano, il metano sintetico e il metanolo verde. Le navi saranno dotate anche di motori di nuova generazione a combustione interna a doppia alimentazione che riducono le emissioni fuggitive di metano.

Msc World America
MSC World America

«Siamo orgogliosi di rafforzare ulteriormente la nostra partnership ormai ventennale con Chantiers de l’Atlantique» –  ha dichiarato l’executive chairman di MSC Crociere, Pierfrancesco Vago – «Insieme abbiamo realizzato ben 18 navi, con la 19esima attualmente in costruzione. La World Class è un prototipo davvero innovativo. Stiamo costruendo alcune delle navi più avanzate al mondo. Ci impegniamo a ricercare e a investire nelle tecnologie ambientali del futuro per renderle velocemente disponibili, onde assicurare il continuo progresso del nostro percorso di decarbonizzazione finalizzato a raggiungere le zero emissioni nette di gas serra entro il 2050».

LEGGI TUTTO
Stretto Messina, istituito al Mims Tavolo tecnico per migliorarne l'attraversamento

Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique, ha aggiunto: «In un momento così difficile per l’industria cantieristica europea, MSC Crociere ha dimostrato – con la conferma di questo ordine – di aver fiducia nelle nostre capacità e competenze. Desideriamo quindi esprimere la nostra gratitudine a MSC Crociere per la rinnovata fiducia espressa in un momento così cruciale. MSC Crociere, da sempre all’avanguardia per ridurre l’impatto ambientale delle proprie navi in maniera rapida e significativa, ha accettato un significativo sovrapprezzo per migliorare l’efficienza energetica di queste due nuove navi, le quali, secondo l’indice EEDI dell’IMO, emetteranno il 50% in meno di CO2 rispetto al parametro di riferimento dell’IMO del 2008. Vorremmo inoltre ringraziare il nostro governo, che, sostenendo la nostra politica di ricerca e sviluppo per rendere le nostre navi più green, ci ha permesso di soddisfare le aspettative del cliente per questo ordine».

Le nuove navi della «World Class» saranno dotate di connettività plug-in a terra per ridurre le emissioni di anidride carbonica durante le soste in porto, dei più avanzati sistemi di trattamento delle acque reflue progettati in linea con l’IMO, di miglioramenti nella gestione dei rifiuti e di una gamma completa di apparecchiature di bordo ad alta efficienza energetica per ottimizzare l’uso del motore e il fabbisogno energetico dell’hotel, con l’obiettivo di ridurre ulteriormente le emissioni.
I due nuovi ordini saranno soggetti all’accesso al finanziamento, come da prassi del settore.

 

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC