Shipping > Neo presidente per il Gruppo giovani agenti marittimi di Genova, è Carolina Villa

Neo presidente per il Gruppo giovani agenti marittimi di Genova, è Carolina Villa

GENOVA- Nominato il nuovo presidente del Gruppo Giovani Assagenti che riunisce i giovani agenti marittimi  di Genova, è Carolina Villa che succede nell'incarico ad Aldo Negri nel ruolo per due mandati (4 anni).
 
La neopresidente Villa, 40 anni, sarà affiancata alla guida della associazione per i prossimi due anni, dai  vicepresidenti Giulia De Paolis (di di Bulk Mare) Gian Alberto Cerruti (di Gastaldi & C.) e Simone Carlini (anche presidente di Federagentiei giovani). 
Villa già vice presidente del Gruppo Giovani Assagenti dal 2011, è amministratore delegato e socio fondatore dell'agenzia marittima, specializzata in yachting, Ship & Crew Services. ed ha ricoperto altre cariche nei direttivi di Wista Italia (Women’s international shipping and trading association) e dal 2013 è vicepresidente di YoungShip Italia. 
 
Aldo Negri che rimarrà all'interno del direttivo dell'Associazione in qualità di past president, nel passare la carica alla collega interviene a valorizzare il ruolo della donna nella società e sul lavoro, come tematica al centro di un sentito dibattito in gran parte dei Paesi Occidentali: "Sono felice di lasciare il testimone del nostro Gruppo a Carolina.- Sottolinea Negri Sono convinto che il miglior modo per garantire le pari opportunità sia quello di scegliere il candidato migliore a ricoprire una determinata posizione, senza badare a un’alternanza obbligatoria di genere; e lei lo è, senza ombra di dubbio".  
 
La neo presidente parlando dell'esperienza da lei svolta in questi anni all'interno dell'Associazione sottolinea come sia stata importante ai fini dell'acquisizione di capacità di dialogo e confronto interno alla associazione stessa ma anche esternamente: "con le istituzioni, con il territorio, con le altre associazioni di categoria. Il mio ruolo in questi due anni sarà quello di mettere a disposizione dei ragazzi che compongono il nostro Gruppo quello che ho imparato, trasmettere loro valori e spirito associativo, verso un cambio generazionale che abbia consapevolezza delle proprie origini"

Post correlati

Livorno: Le dighe foranee non sono solarium – Provvedimento di divieto di accesso

LIVORNO – Da questa estate non sarà più possibile abbronzarsi sulle dighe foranee del porto o usare una delle banchine […]

Gestione rifiuti e ambiente: Il modello economico dell’economia circolare /Propeller Club Livorno

LIVORNO – Si può coniugare un approccio verde con una serie di risparmi per le aziende, che riciclando tagliano i […]

Il cluster marittimo-portuale compatto contro la procedura d’infrazione UE

ROMA – A seguito della notizia ricevuta riguardante la procedura attivata dalla Commissione Europea in materia d’imposizione fiscale sui canoni, […]


Leggi articolo precedente:
Assoporti, D’Agostino: Sicurezza e formazione nei porti a tutela dei lavoratori

ROMA-E' necessario tenere alto il livello di attenzione sulla misure  in tema di sicurezza nei porti italiani. Questo  è il...

Chiudi