Moby, denuncia alla Procura fondi di investimento per “campagna diffamatoria”

MILANO– Il Gruppo Moby, dell’armatore Vincenzo Onorato, contro alcuni “fondi di investimento“, la vicenda fa riferimento alla cessione di due navi da parte di Moby e l’acquisto di altre due unità. 

Il Gruppo fa sapere tramite comunicato: «Moby S.p.A. ha dato mandato ai propri legali di denunciare alla Procura della Repubblica i gravi fatti calunniosi contenuti nel ricorso alle procedure concorsuali presentato da alcuni fondi di investimento a carattere speculativo tutti con sede in paradisi fiscali. Moby denuncia questo fatto come l’ultimo atto di una strategia iniziata con un’ossessiva campagna diffamatoria a mezzo stampa, più volte denunciata a diverse autorità giudiziarie. Moby confida nell’operato della magistratura italiana con serenità in quanto pienamente consapevole della calunniosità del ricorso».

LEGGI TUTTO
CMA CGM, rialzo degli utili nel secondo trimestre 2020 - Prospettiva di un forte Q3

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC