La nave ONE Apus potrebbe aver perso il 28% del suo carico, evento catastrofico

crollo container

Potrebbe aver perso fino al 28% del suo carico la nave ONE Apus che, come anticipato ieri  da Corriere marittimo, aveva subito un collasso e la perdita di un numero non precisato di contenitori il 30 novembre scorso, mente si trovava in navigazione nel Pacifico. Ma secondo quanto mostrato dalle immagini del crollo potrebbe trattarsi di un evento catastrofico, con quasi tutte le pile di carico a prua collassate.

Secondo quanto riportato dal media di settore “Container News” la nave potrebbe aver perso circa il 28% del carico totale trasportato da ONE Apus. Secondo un calcolo che ha utilizzato  “l’immagine vista su Twitter”, la quantità di container persi e danneggiati – spiega il media  – potrebbe essere il 35% del carico a bordo.

La nave al momento dell’incidente, causato dal forte maltempo, si trovava in navigazione nell’Oceano Pacifico da Yantian a Long Beach, a circa 1.600 miglia a nord-ovest delle Hawai ha pertanto deviato dalla propria rotta per trovare un porto dove poter valutare i danni e determinare esattamente quanti container sono stati persi. Nel frattempo è stata allertata la Guardia costiera degli Stati Uniti.

LEGGI TUTTO
Soren Toft, il NO di MSC alla rotta Artica: «Non anteporre i profitti all'ambiente»

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC