lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Fincantieri si rafforza nel settore navi militari

Fincantieri si rafforza nel settore navi militari

ACCORDO FINCANTIERI E MER MEC: ACQUISIZIONE DI VITROCISET.

TTRIESTE -  Accordo tra FincantieriMer Mec per l'acquisizione congiunta e paritaria del 98,54% di Vitrociset, società che opera nel settore ICT nei mercati della difesa della logistica, trasporti e spazio. Con questa operazione Fincantieri va a consolidare la propria presenza nel mercato dell'ingegneria dei sistemi di difesa, creando un centro di eccellenza ad altissimo contenuto tecnologico.

"Acquisire una società dell'importanza di Vitrociset ha una valenza strategica significativa." - ha sottolineato Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri - "Questa operazione infatti, ci permetterà non solo di allargare e potenziare le nostre competenze e quelle delle nostre controllate che operano con noi in questi ambiti, ma ci consentirà anche di ampliare la gamma e la qualità della nostra offerta e di avere accesso ad un bacino di risorse altamente qualificate. Questa acquisizione si inserisce perciò pienamente nella strategia, già da tempo avviata da Fincantieri, di rafforzare le nostre competenze per fornire ai nostri clienti il supporto logistico indispensabile per l'operatività delle navi militari".

Vitrociset è attiva nella progettazione di sistemi di automazione, comando e controllo, nelle attività di test, simulazione e training e nello sviluppo di sistemi per la sicurezza e distribuzione dati attraverso tre Business Unit: Defence & Security, Space & Big Science e Transport & Infrastructure. La società si rivolge a mercati fortemente competitivi ed estremamente diversificati e serve un ampio ventaglio di clienti istituzionali, corporate ed enti governativi, fra cui il Ministero della Difesa, l'Esercito Italiano, la Nato Support Agency, l'Agenzia Spaziale Europea e Lockheed Martin, per citarne solo alcuni. Occupa circa 800 dipendenti e ha realizzato nel 2017 ricavi per circa 163 milioni di euro, previsti in crescita nel 2018.

Post correlati

CMA CGM Brazil a New York, più grande portacontainer a fare scalo nella Grande Mela e in New Jersey

Il Gruppo CMA CGM, ha annunciato lo scalo nel porto di New York della  nave CMA CGM Brazil che è […]

Flotte green, la fase post-Covid allunga i tempi ma non ferma la transizione energetica

Le compagnie marittime devono affrontare il problema del reperimento dei capitali necessari al rinnovamento delle flotte in una situazione di […]

Hapag-Lloyd si consolida in Africa occidentale – Nuovo ufficio a Lagos, Nigeria

La Nigeria, è la maggiore potenza economica dell’Africa occidentale, con grandi riserve petrolifere e una classe media in crescita, il […]


Leggi articolo precedente:
Nasce “Liguria For Yachting”, rete di imprese dei marina liguri

GENOVA -  Si chiama Liguria For Yachting ed è la rete costituita dai cinque tra i più importanti Marina della costa ligure,...

Chiudi