lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Emancipazione femminile nel settore marittimo – Convegno a Trieste

Emancipazione femminile nel settore marittimo - Convegno a Trieste

L'importanza dell''uguaglianza di genere nel settore marittimo, nel convegno in calendario a Trieste il 25 settembre, presso Palazzo della Regione Piazza dell’Unità d’Italia 1 - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Propeller Club Port of Trieste.

TRIESTE - Le Nazioni Unite (ONU), attraverso l’International Maritime Organization (IMO) hanno creato il World Maritime Day per celebrare il contributo del settore marittimo internazionale all'economia mondiale e focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sull'importanza della sicurezza a bordo e in mare e sulla necessità di preservare l’ambiente marino.

In tale contesto si tiene a Trieste, il prossimo 25 settembre, il convegno che prende vita nell’ambito del World Maritime Day 2019 incentrato sull’emancipazione femminile nel settore marittimo, organizzato da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Propeller Club Port of Trieste.

L’obiettivo della mattinata di lavoro è il confronto tra le varie parti interessate per sottolineare l’importanza dell'uguaglianza di genere nel settore marittimo, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

PROGRAMMA
10.30 Saluti istituzionali:
Robetto Dipiazza
, Sindaco del Comune di Trieste
Massimiliano Fedriga
, Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Fabrizio Zerbini, Vice Presidente Nazionale Propeller Clubs e Presidente Propeller Club Port of Trieste
Fano Beduschi, Presidente Accademia Nautica dell’Adriatico - 
Mario Carobolante,
Presidente Collegio Capitani L.C. e D.M. di Trieste
Zeno D’agostino, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale
Luca Sancilio, C.A. (CP) Comandante della Direzione Marittima di Trieste
Mauro Coletta, Direttore Generale, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 11.10 Videomessaggio KitacK liM, Segretario Generale IMO - International Maritime Organization

11.15 TAVOLA ROTONDA: "Le donne nel mondo marittimo: esperienze a confronto" -

Modera Silvio Meranzana, giornalista locale specializzato in tematiche marittime/portuali

INTERVENGONO
Michela Cattaruzza,
Armatore e Amministratore Delegato Ocean Floriana De Franchis, Operation Manager di Trieste Marine Terminal S.p.A.
Elena Pagliari consolati, A.M.A.A. Agenzia Marittima Alto AdriaticoeRna hauseR, Dirigente Manager Italiabeat
Rice Cergol, Allievo Ufficiale di coperta in servizioMicol bRezza, reparto logistica/intermodale di Trieste Marine Terminal S.p.A.
Lucia Napolitano, Direttore dell’Ufficio delle Dogane di TriesteviRginia buzzoni, CF (CP) Comandante in seconda Capitaneria di Porto di Monfalcone - Michela Nardulli, Presidente Italia Marittima Spa, Società di Navigazione
Francesca Tram- pus, Dirigente Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, responsabile della sezione Demanio - Florance Colleoni, Ricercatrice OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale di Trieste
Greta Tellarini, Professore Associato di Diritto della navigazione dell’Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Scienze Giuridiche

13.00 CONCLUSIONI
avv. Daniela Aresu, Presidente - Wista Italy

Paola Bardi, Vice Presidente Propeller Club Port of Trieste

Post correlati

Fincantieri, consegnata Sky Princess, 17esima nave costruita per Princess Cruises, Gruppo Carnival

MONFALCONE – Cerimonia di consegna di Sky Princess, la quarta unità della classe Royal Princess, costruita da Fincantieri per la […]

La Federazione del Mare incontra il sottosegretario al Consiglio Turco

ROMA – La Federazione del Mare incontra Mario Turco,  sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e […]

Fedepiloti, Bandiera: Shipping e sicurezza «il rischio zero non esiste» – «Servono mezzi e regole, stiamo ancora aspettando»

Parla Franceso Bandiera, presidente di Fedepiloti – Safety e prevenzione nello shipping, come porre rimedio agli incidenti?  – IL CASO: […]


Leggi articolo precedente:
Porto Ancona
Ancona, le Autostrade del Mare tra le sponde Adriatico-Ionica

“Competitività e sostenibilità delle Autostrade del Mare nel contesto della Cooperazione macroregionale Adriatico-Ionica”, ad Ancona l'iniziativa di chiusura del progetto...

Chiudi