Coronavirus, Soroptimist dona 300 mila euro a 90 ospedali italiani

Medico coronavirus

Una donazione di 300 mila euro per 90 ospedali italiani è  partita da  Soroptimist, associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale – La presidente Coppola dichiara: “E’ solo un primo passo, seguiranno altre azioni per la collettività” –

ROMA – Ventilatori, kit di protezione, defibrillatori, caschetti, letti e 25mila mascherine del tipo FFP2, per un totale di 300 mila euro, è quanto è stato donato dall’associazione Soroptimist a 90 ospedali italiani impegnati in queste settimane a fronteggiare l’emergenza Coronavirus.
Lo fa sapere l’Unione Italiana del Soroptimist International, Associazione mondiale di donne di elevata qualità professionale impegnate nel sostegno all’avanzamento della condizione femminile nella società e nel mondo del lavoro fondata in Usa nel 1921.

Ringrazio il grande cuore delle 5 mila socie dei 168 club sparsi su tutto il territorio nazionale per l’enorme sensibilità e generosità dimostrate in maniera tempestiva anche in questa occasione – ha dichiarato Mariolina Coppola presidente nazionale Soroptimist – Stiamo già procedendo a consegnare il materiale in tutta Italia. Siamo molto stupite dalla gratitudine dei medici che, pur stremati, lottano per reggere un sistema sanitario indebolito da scellerate scelte politiche. E’ solo un primo immediato passo, stiamo mettendo in campo una serie di azioni per la collettività”.

LEGGI TUTTO
Confitarma/Shipping e Finanza a Bruxelles, sfide e opportunità per l'industria armatoriale europea

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC