Container, tassi spot (-3%) continua la discesa verso la normalizzazione

portacontainer

Continua la discesa dei noli spot dei container diretti verso la normalizzazione del mercato secondo i dati settimanali pubblicati dal World Container Index di Drewry.  

L’indice composito è diminuito del 3% questa settimana, la 25a diminuzione settimanale consecutiva, a  6.223,82 dollari per Feu (container da 40 piedi) –  è sceso del 35% rispetto alla stessa settimana dell’anno scorso. Inoltre è sceso del 40% rispetto al picco 10.377 dollari raggiunto a settembre 2021. Tuttavia rimane del 71% superiore alla media quinquennale di 3.631 dollari. L’indice composito medio dall’inizio dell’anno è di 8.056 dollari per Feu, che è  4.425 dollari superiore alla media quinquennale ( 3.631 dollari sopra menzionata).

WCI Drewry

Le tariffe spot sulle rotte: Shanghai – Los Angeles e Shanghai – Rotterdam sono diminuite del 5% ciascuna, rispettivamente a 6.521 e  8.430 dollari per feu.

Le tariffe spot su Shanghai – Genova sono scese del 2% o $ 192 a $ 8.587 per container da 40 piedi.

Allo stesso modo, le tariffe su Rotterdam – Shanghai sono diminuite dell’1% a $ 1.187 per container da 40 piedi.

Le tariffe su New York – Rotterdam sono aumentate dell’1% a $ 1.298 per feu.

Le tariffe di Los Angeles – Shanghai, Shanghai – New York e Rotterdam – New York si sono attestate intorno al livello della settimana precedente. Drewry prevede che l’indice diminuirà nelle prossime settimane.

Tassi spot sulle principali rotte

 

WCI 18agosto

 

I tassi spot su Shanghai-Rotterdam sono diminuiti del 5% pari a 8.430 dollari per feu. Eccetto una sola settimana del marzo 2022, questo è stato il più grande calo settimanale visto da giugno 2020.

Shanghai-Los Angeles sono scesi del 5% pari a 6.521 dollari, ma dal picco del mercato a settembre 2021 ci sono state altre 5 settimane con cali maggiori.

Shanghai-Genova sono diminuiti solo del 2% questa settimana ovvero di 192 dollari pari a 8.587 dollari per Feu, ma dopo un calo del 10% la scorsa settimana che è stato il più grande calo settimanale visto da maggio 2020.

I problemi di congestione sulla costa orientale degli Stati Uniti continuano a impedire un forte calo del tasso sia dall’Asia alla costa orientale degli Stati Uniti (USEC) che dal Nord Europa alla USEC.

Anche se i tassi Asia-USEC sono diminuiti, lo spread tra i tassi spot costa orientale degli Stati Uniti e costa occidentale degli Stati Uniti continua a crescere fino agli attuali 3200 dollari a Feu.

I tassi da Rotterdam – New York sono rimasti sostanzialmente piatti a 6936 dollari Feu.

LEGGI TUTTO
Autostrade del mare: Rapporto consolidato tra il porto di Trieste e la Turchia

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC