lorenziniterminal
grimaldi
Ports > DP World previsioni di crescita stabile e ricavi per 8 mld di dollari

DP World previsioni di crescita stabile e ricavi per 8 mld di dollari

DP World 5° Global Terminal Operators con 48 milioni di teu movimentati nel 2021 ed un incremento del 9% rispetto al 2020, ha annunciato ottimi risultati finanziari per i primi sei mesi del 2022, sebbene le prospettive economiche rimangano incerte a causa dell'interruzione della catena di approvvigionamento.

Nella prima metà del 2022 ha registrato un aumento del 60,4% delle entrate pari a 7,93 miliardi di dollari rispetto ai 4,9 miliardi di dollari nel primo semestre 2021

L'EBITDA rettificato è aumentato del 35% pari a 2,4 miliardi di dollari, il margine EBITDA è sceso al 30,8%. L'utile del periodo è aumentato del 51% a 884 milioni di dollari.

Secondo un comunicato ufficiale, la crescita dei ricavi è stata supportata dalle acquisizioni, dall'ottima performance dei servizi feeder e dalla crescita del carico ad alto margine.

"La liquidità derivante dalle attività operative è aumentata del 29,6% a 1,9 miliardi di dollari nel primo semestre del 2022 rispetto a 1,5 miliardi di dollari nel primo semestre del 2021".

DP World ha anche ampliato le partnership e le monetizzazioni che hanno portato a circa 9 miliardi di dollari con cui ha rafforzato il proprio bilancio.

Il presidente e CEO di DP World, Sultan Ahmed Bin Sulayem,  ha dichiarato: "Siamo lieti di riportare una serie record di risultati del primo semestre con un EBITDA rettificato in crescita del 34,6% e utili attribuibili in aumento del 51,8%. Questa crescita significativa dimostra che la nostra strategia di concentrarci su merci ad alto margine e di offrire soluzioni personalizzate per la catena di approvvigionamento fornirà rendimenti sostenibili a lungo termine. È incoraggiante, siamo concentrati sull'integrazione delle nostre recenti acquisizioni logistiche per promuovere ulteriormente le sinergie di reddito. Continuiamo a investire in verticali e mercati ad alta crescita per offrire soluzioni convincenti per la catena di approvvigionamento e sfruttando la nostra infrastruttura best-in-class attraverso la logistica, i porti e terminal, zone economiche, servizi digitali e marittimi, DP World mira a ridurre le inefficienze e migliorare la connettività nelle rotte commerciali chiave".

Post correlati

Da Trieste alla Carinzia il primo e unico corridoio doganale internazionale europeo mare-ferro

Trieste – Partirà a gennaio e collegherà il porto di Trieste con l’interporto di Fürnitz in Carinzia, il primo e […]

Ports of Genoa vince l’Oscar di Bilancio 2022 per la sostenibilità

GENOVA – L’Autorità di Sistema portuale della Liguria Occidentale (Ports of Genoa – porti di: Genova, Pra’, Savona, Vado) ha […]

Paritá di genere, Assoporti aderisce all’iniziativa “Posto occupato”

Nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Assoporti aderisce all’iniziativa “Una sedia rossa”. Roma – Sensibilizzare e […]


Leggi articolo precedente:
Domenico DeRosa
INTERVISTA/ De Rosa, SMET: “Carico e scarico merci, non è competenza dell’autotrasportatore”

Il divieto in Spagna per gli autisti di Tir di svolgere mansioni di carico e scarico merci. De Rosa, Ceo...

Chiudi