Anche Cma Cgm lascia il Mar Rosso e dirotta sul Capo di Buona Speranza

Da metà dicembre quando le principali linee di container avevano iniziato a deviare le rotte intorno all’Africa, la francese CMA CGM era rimasta in Mar Rosso con alcuni servizi. Adesso anche la compagnia ha annunciato l'abbandono completo del Mar Rosso.
Nave CMA CGM

Nel 52esimo giorno di crisi mediorientale anche la compagnia francese CMA CGM ha annunciato l’abbandono del Mar Rosso e la deviazione delle rotte sul Capo di Buona Speranza.

La notizia aveva iniziato a girare ufficiosamente ieri mattina, poi in serata alle ore 21,00 è arrivata la mail ufficiale della compagnia  informando che «a partire dal 1 febbraio 2024 e fino a nuovo avviso, tutti i servizi inizialmente avviati attraverso il passaggio del Mar Rosso, adesso sono reindirizzati  sulla rotta del Capo di Buona Speranza» – Concludendo: «La sicurezza dei marittimi rimane sempre la nostra priorità».

Da metà dicembre quando le principali linee di container avevano iniziato a deviare le rotte intorno all’Africa, CMA CGM era rimasta in Mar Rosso con alcune linee, sebbene l’impatto della crisi aveva indotto la compagnia ad introdurre diversi surcharge. Gli ultimi incrementi del  23 e del 30 gennaio scorsi – come ripreso da CORRIERE MARITTIMO –  su Intra Mediterraneo ma anche su Stati Uniti, Canada e America Latina, relativi a congestione portuale (PCS)  e mancanza di container vuoti (Empty Equipment Imbalance charge).

Leggi anche: Quando tornerà sicuro il Mar Rosso? Intanto Cma Cgm annuncia nuovi supplementi container

Leggi anche:CMA CGM incrementa le tariffe intra-Mediterraneo per container vuoti e alta stagione (PSS)

 

LEGGI TUTTO
Collisione tra due navi nel Canale di Suez, navigazione interrotta per alcune ore

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC