lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > 2,7 mln di container bloccati fuori dai porti del mondo – La crisi di Ningbo aggrava la congestione dei terminal

Spadoni

2,7 mln di container bloccati fuori dai porti del mondo - La crisi di Ningbo aggrava la congestione dei terminal

2,7 milioni di container sono in attesa nei porti del mondo: la chiusura del terminal container di Ningbo-Meidong, situato sull’isola di Meishan, ha aggravato ulteriormente il problema dei colli di bottiglia nei porti globali, tale da prospettare una crisi in previsione dello shopping di Natale per Stati Uniti ed altri Paesi.

La pressione del traffico nei più grandi porti container globali ha raggiunto livelli molto alti, tale che 2,7 milioni di container da venti piedi sono ancorati fuori dei porti di tutto il mondo in attesa di essere scaricati. Alcune navi stanno aspettando da 18 giorni, è quanto emerso da un'analisi di VesselsValue come riportato dal media di settore ShippingWatch.

La situazione attuale potrebbe aprire una crisi natalizia per gli Stati Uniti e per molti altri Paesi. Spedizionieri e rivenditori si stanno arrampicando sugli specchi per cercare di fare fronte alle scorte delle merci nei magazzini per l'imminente periodo di shopping in occasione del Black Friday e delle feste natalizie.

Il terminal container di Ningbo Meidong, situato sull’isola di Meishan (Island International Container Terminal) (5,44 MEVP nel 2020), uno dei cinque terminal container di Ningbo, è stato costretto a sospendere tutte le operazioni dall'11 agosto scorso e potrebbe riaprire il 6 settembre, perchè colpito dall'epidemia Covid del ceppo Delta a seguito dell'accertamento di casi positivi tra i dipendenti portuali.

A scopo precauzionale, anche altri terminal hanno imposto restrizioni limitando il numero di persone e merci che entrano nelle aree portuali.
La chiusura del terminal ha privato il terzo scalo del mondo del 17% della sua capacità, intensificando la pressione in un contesto globale già di per sè caotico.. 

Dopo la crisi del Canale di Suez, bloccato per quasi una settimana a marzo e, la chiusura parziale del terminal container di Yantian, nel porto di Shenzhen, per più di un mese a maggio, gli analisti hanno avvertito che un altro evento in un porto cinese potrebbe fare saltare in aria il sistema portuale globale, già più che sopraffatto in diverse aree del mondo.

Il porto di Ningbo in cifre

Ningbo è il porto più grande del mondo per tonnellaggio (1,2 miliardi di tonnellate nel 2020; 623 Mt nei primi sei mesi di quest'anno) e il terzo porto container del mondo (28,7 MEVP nel 2020; più di 16 VPD nel primo semestre).

Post correlati

Crisi Ucraina e logistica – Maersk sospende il servizio per Azov, seguirà un effetto domino?

COPENAGHEN – Maersk sta sospendendo il servizio di trasporto marittimo per il porto di Azov in Russia. Per quanto riguarda […]

Franco Maria Rondini direttore generale della nuova compagnia Kalypso, gruppo Rif Line

Kalypso, la nuova compagnia di navigazione di proprietà di Rif Line gruppo di logistica internazionale, la nuova compagnia che vede […]

CMA CGM, noli spot digitalizzati su piattaforma SpotOn

MARSIGLIA – La compagnia francese CMA CGM come anticipato il 10 settembre scorso aveva annunciato il congelamento del valore dei […]


Leggi articolo precedente:
Maersk Senang Terminal Sech Genova
REintegrate fornirá a Maersk 10mila tonn annue di metanolo per la prima nave green

COPENAGHEN - A.P. Moller-Maersk ha annunciato  di aver firmato un primo accordo con la danese REintegrate per la produzione annuale...

Chiudi