lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Fincantieri, Vard costruirà nave super tecnologica da pesca per Luntos

Fincantieri, Vard costruirà nave super tecnologica da pesca per Luntos

TRIESTE - Fincantieri, attraverso la controllata norvegese Vard, progetterà e costruirà  una nave fishery per la pesca all’avanguardia, commissionatale da Luntos Co.Ltd, società russa attiva nella pesca in acque profonde nella Russia orientale e nel Mare di Bering occidentale.

E' quanto previsto dall'accordo siglato tra il gruppo Vard, attivo nella costruzione di navi specializzate per il mercato offshore e Luntos Co.Ltd. La nuova unità, per una lunghezza di 87 metri e una larghezza di 18, sarà realizzata dal cantiere vietnamita di Vung Tau, e vedrà la consegnata nel terzo trimestre del 2022.

Si tratta della seconda nave che la controllata di Fincantieri realizzerà per la società russa. Infatti lo scorso anno, nel mese di settembre, è stato siglato il primo contratto per la realizzazione di una nave della stessa tipologia, ma di dinsioni leggermente inferiori ( lunga 80.4 metri e una larga  16.7 m).

Per la nave specifica il gruppo Fincantieri - è prevista  «una gamma di innovazioni per garantire produttività, sostenibilità ed efficienza operativa ottimali, garantendo prestazioni elevate nelle condizioni ambientali più impegnative, nonché un ambiente di lavoro e di vita sicuro, confortevole e moderno per i membri dell’equipaggio. Particolare attenzione sarà posta agli impianti che consentiranno di stivare, refrigerare e surgelare il pesce. L'unità sarà dotata di una capacità di congelamento pari a 210 tonnellate di pesce per 24 ore, per la conservazione del prodotto. La nave, inoltre, è stata dotata di un impianto di produzione di farina di pesce, che permetterà di utilizzare gli avanzi di lavorazione, con una capacità di movimentazione delle materie prime di 50 tonnellate per 24 ore.

Lavorando in stretta collaborazione con Luntos, Vard si è concentrata sull’incorporazione della tecnologia più recente per garantire che il pescato possa essere portato a terra con il minimo impatto ambientale. Lo scafo della nave è stato progettato per ottenere la massima efficienza sia durante la pesca che in transito. Sarà inoltre implementato un sistema di propulsione che ottimizza il consumo di energia in ogni assetto di utilizzo.

 

Post correlati

Impennata noli per i container, colli di bottiglia e resilienza della catena logistica

COPENAGHEN – Secondo lo  Shanghai Containerized Freight Index (SCFI) i noli spot per il trasporto via mare di container nei […]

Maltese (Costa Crociere): “Tra 5 o 6 anni la prima nave a zero emissioni”

Beniamino Maltese, vice presidente esecutivo Costa Crociere: “Il Covid fa rischedulare leggermente le operazioni, ma il trend è chiaro: arrivare […]

Non si arresta il rialzo dei noli per i container – I caricatori europei lanciano un grido d’allarme

I noli del trasporto marittimo di container nel mercato Asia-Europa non arrestano la corsa verso l’alto. La conferma é arrivata […]


Leggi articolo precedente:
De Micheli nomina Di Sarcina commissario AdSP Liguria Orientale

LA SPEZIA - La ministra alle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, ha nominato commissario straordinario dell’Autorità di Sistema Portuale...

Chiudi