lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Signorini, a Palazzo San Giorgio

Signorini, a Palazzo San Giorgio

Genova- Paolo Sjgnorini si è insediato ufficialmente a Palazzo San Giorgio, alla presidenza del'Autorità di Sistema dell'Alto Tirreno che comprende Genova e dal 2017 anche Savona, durante una breve cerimonia che ha visto la consegna simbolica delle chiavi da parte di Giovanni Pettorino, Commissario straordinario dell'Authority e comandante della capitaneria di porto del capoluogo ligure.

Il neo presidente nel ricevere il benvenuto ha dichiarato che si metterà al lavoro immediatamente senza perdite si tempo, anzi, ha sottolineato di essere al lavoro già da mesi. Riguardo alle priorità da affrontare le ha messe in fila, una dietro l'altra: “la darsena nautica, privatizzazione Ente Bacini, terminal portuali, Torre piloti e aeroporto”. 

Giovanni Toti. presidente della Regione Liguria, dopo aver ringraziato l’ammiraglio Pettorino per il lavoro svolto “garantendo al porto una guida autorevole“ nei mesi di instabilità politica, ha augurato un buon lavoro al neo presidente e si è detto certo che Signorini “Saprilanciare il principale scalo del paese, a partire dagli investimenti pubblici e privati da troppo tempo bloccati, e portare avanti progetti come la privatizzazione dell’aeroporto”.

Post correlati

L’ammiraglio Liardo riceve Wista: “Genova, la diga è necessaria” “Capitanerie, personale – 20%, è un problema”

L’ammiraglio Liardo ad un anno dal suo insediamento, il futuro del porto in attesa che i progetti si concretizzino, a […]

Taranto Cruise Ports, partnership finanziaria con Banca di Taranto

Taranto Cruise Port, società del network Global Ports Holding (GPH) – maggiore operatore indipendente di terminal crociere al mondo – […]

Nata Nomisma Mare, studierà le attività economiche connesse al mare

BOLOGNA –  Costituita Nomisma Mare, la nuova divisione di Nomisma Spa. Il Consiglio di amministrazione di Nomisma Spa, riunitosi a […]


Leggi articolo precedente:
Polo industriale siderurgico Piombino
Polo siderurgico di Piombino: le difficoltà

PIOMBINO- A due anni e mezzo dalla firma dell’accordo di programma per la riconversione e riqualificazione del polo siderurgico di...

Chiudi