Piattaforma Europa: Proroga per la gara, i candidati chiedono più tempo

LIVORNO Due mesi e mezzo di proroga per la presentazione delle domande di partecipazione alla gara per la progettazione, realizzazione e gestione della Piattaforma Europa, il nuovo terminal container ed allargamento a mare del porto labronico. Il termine utile slitta così dal 30 settembre al 15 dicembre.

Giuliano Gallanti, commissario dell’Autorità Portuale ne ha spiegato le motivazioni: “Considerata l’entità dell’investimento complessivo della gara d’appalto, 504,46 milioni di euro di cui 326,7 milioni a carico del privato, e visto l’impegno che ciò comporta per i concorrenti, anche con riferimento alle modalità di acquisizione del finanziamento, abbiamo ritenuto opportuno fissare una nuova scadenza per la presentazione delle domande“. Gallanti inoltre ha motivato “La scelta della nuova dilazione dei termini è stata a seguito delle numerose richieste ricevute da parte di soggetti interessati a costituire Associazioni Temporanee di Impresa che posseggano tutti i requisiti per partecipare alla gara. Avendo come proponimento quello di favorire la maggiore partecipazione possibile, riteniamo che due mesi e mezzo in più siano un periodo di tempo congruo›”.

LEGGI TUTTO
Code di ore per l'accesso al Terminal Sech - Cosulich spara a zero: «E' il pericolo dei monopoli»

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC