lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Marina Cala de’ Medici, eletto il nuovo CdA – Ratti confermato amministratore delegato

Spadoni

Marina Cala de' Medici, eletto il nuovo CdA - Ratti confermato amministratore delegato

ROSIGNANO - L’Assemblea dei soci della società Marina Cala de’ Medici SpA - che gestisce il porto turistico di Cala de' Medici, tra Castiglioncello e Rosignano Marittimo (Livorno) -  si è riunita approvando il bilancio consuntivo 2020. L'Assemblea  in presenza si è svolta a Livorno, presso il Teatro Goldoni, location che ha assicurato agli oltre 600 soci il rispetto della sicurezza delle procedure anti pandemia.

La società fa sapere in una nota che, nostante la flessione del mercato causata dal Covid, c'è stata tuttavia una ripresa di attrattività nella movimentazione dei posti barca, per quanto riguarda la locazione e la vendita.  Procede inoltre la raccolta delle manifestazioni di interesse nella vendita dei beni che facevano parte del gruppo Teseco, attualmente in liquidazione. Tramite procedura concorsuale mediante manifestazioni di interesse con pubblica evidenza di  ormeggi residuali, garage e posti auto nelle disponibilità della società controllata da Teseco di Pisa, fallita nel 2019 e socia con una quota pari all’11% di Marina Cala de’ Medici.

"La bozza di bilancio - ha spiegato la società - è in linea con la riduzione del capitale sociale, al fine di arrivare a scadenza della concessione ora prevista nel 2049 a capitale zero".

L’assemblea ha pertanto proceduto alle votazioni del rinnovo del Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica fino al 2024 che è risultato così composto: Matteo Italo Ratti, Flavia Pozzolini, Ammiraglio Stefano Porciani, Valerio Mazzei, Marco Marioni oltre al collegio di revisione.

Ratti è stato confermato amministratore delegato,  dal 2006 alla guida del Cd: " Questa marina si posiziona e si deve posizionare" - ha dichiarato Ratti - "come driver regionale per eccellenza, digitalizzazione e innovazione sotto il profilo portuale, nonché come capofila del Consorzio Marine della Toscana, la rete dei porti che ha come obiettivo la promozione della portualità e della nautica, non solo a livello regionale, ma sul mercato internazionale".

Post correlati

Fise-Uniport incontra Bellanova: PNRR e rilancio del settore portuale

Roma –   Uniport, Unione Nazionale Imprese Portuali, stamani ha incontrato la vice ministra delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Teresa […]

Assoporti, Patto per la Parità di Genere in ambito portuale

Assoporti, avviato il progetto – Women in Transport – the challenge for Italian Ports.   Roma – Assoporti, Associazione dei Porti […]

Per ANAC la concessione a Venezia Terminal Passeggeri è legittima

VENEZIA – È entrato in vigore, ieri 1 agosto, il provvedimento del Governo per il divieto di transito delle Grandi Navi nel Bacino di […]


Leggi articolo precedente:
L’ammiraglio Carlone comandante generale delle Capitanerie di Porto.

ROMA - L'ammiraglio Nicola Carlone é il nuovo Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. Il Consiglio dei ministri ...

Chiudi