lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Lavoro portuale, autoproduzione – I sindacati al Mit: No all’incertezza normativa

Lavoro portuale, autoproduzione - I sindacati al Mit: No all'incertezza normativa

Incertezza normativa quella denunciata dalle Segreterie nazionali dei sindacati FILT-CGIL, FIT-CISL, UilTrasporti che mette in seria difficoltà le "imprese articoli 16, 17 e 18 per favorire l’uso promiscuo di personale navigante e personale delle imprese strutturate"- Queste sono le motivazioni per cui le confederazioni sindacali scrivono al Mit  specificando che  "Nei porti italiani, a partire dal 2019, si sono verificate numerose iniziative tese a deregolamentare il lavoro, con grave pregiudizio della sicurezza delle operazioni portuali e degli stessi operatori" -  "Ciò è stato favorito anche da interpretazioni soggettive e non omogenee di singole AdSP, della normativa nazionale, comunitaria e internazionale sul lavoro."

Da qui le  proposta emendative rivolta al ministero "per ovviare alle criticità denunciate, tra cui anche la cosiddetta “autoproduzione di operazioni portuali” che va regolata prendendo a riferimento le normative comunitarie e internazionali recentemente ribadite anche dall’ITF in sede internazionale."

Post correlati

Venezia, Terminal Fusina via libera del MITE per la Darsena Sud – Raddoppio delle banchine

Venezia, – Dopo il via libera del Ministero della Transizione Ecologica (MITE) all’utilizzo in sicurezza della darsena sud del terminal […]

Livorno, Cilp autorizzata a occupare le aree alla radice della Sponda Est della Darsena Toscana

LIVORNO – Nuovo importante passo dell’Autorità di Sistema Portuale verso il progetto di ridefinizione delle aree del porto di Livorno […]

Approvazione del Programma Italia-Francia Marittimo 2021-2027, plauso della Regione Toscana

FIRENZE – La Commissione europea ha ufficialmente approvato il Programma Interreg VI A Italia-Francia Marittimo 2021-2027. Si tratta del primo […]


Leggi articolo precedente:
Nave Tirrenia
Merlo – Sardegna, partono solo i servizi di continuità territoriale – Porti nel caos

Riapertura totale: “Da stamani si rischia il caos nei porti con  gravissimi danni a carico di moltissimi cittadini,  delle compagnie...

Chiudi