Ports > GIP: Becce lascia il vertice di TDT, si occuperà dello sviluppo della Darsena Europa

GIP: Becce lascia il vertice di TDT, si occuperà dello sviluppo della Darsena Europa

Luca Becce continuerà a far parte del senior management  di GIP con la responsabilità dello sviluppo del progetto Darsena Europa - Marco Mignogna nominato direttore generale. 
 
LIVORNO- "Luca Becce attuale Amministratore Delegato di TDT -nonché presidente di Assiterminal- ha deciso, per motivi strettamente personali, di lasciare tale incarico ma continuerà a far parte del ‘senior management team’ aziendale di GIP con la responsabilità dello sviluppo del progetto Darsena Europa". 
 
Lo comunica il Gruppo Investimenti Portuali (GIP) Spa  controllato da Infracapital ed Infravia, confermando il proprio impegno nel Terminal Darsena Toscana di Livorno:
 
"La posizione di direttore generale viene quindi affidata all’ing. Marco Mignogna, che riferirà direttamente all’amministratore delegato del Gruppo, Giulio Schenone. 
L’ing. Marco Mignogna, 53 anni, ha iniziato la sua carriera professionale nel 1992 in Voltri Terminal Europa (VTE) come project manager. Nel 1995 è entrato a far parte del Gruppo Contship Italia ricoprendo incarichi di responsabilità a La Spezia, Gioia Tauro e Livorno. Dal 2009 ad oggi è stato Presidente di Eurogate Tanger, in Marocco, con la responsabilità della gestione del terminal e dello sviluppo del business.
“Luca è stato con noi dal 2006 in SECH prima e dal 2013 come Amministratore Delegato di TDT, ed è una parte integrante della nostra ‘famiglia’. Comprendo le motivazioni che hanno portato a questa sua scelta, ma sono felice che continui a fare parte della nostra squadra.
Al contempo, sono contento del ‘ritorno a casa’ di Marco Mignogna che sicuramente ci potrà dare un significativo contributo di esperienza e al quale porgo i migliori auguri.” ha dichiarato Giulio Schenone.

Post correlati

Commissione UE: Illegali gli aiuti di Stato concessi al porto di Napoli – 44 mln di euro

NAPOLI – La Commissione europea è giunta a conclusione: sono illegali i 44 milioni di euro accordati dallo Stato italiano all’Autorità […]

Genova cerca le soluzioni viarie per garantire maggiore operatività al porto

GENOVA – E’ stato dato il via alla demolizione del muro spartiacque tra l’area nazionale e quella internazionale nel bacino […]

La Spezia e il Gruppo Contship puntano la prua verso gli USA

Missione congiunta negli USA per l’Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale e il Gruppo Contship Italia,  NEW YORK – […]


Leggi articolo precedente:
La nuova globalizzazione passa dalla Via della Seta /FOCUS

Connettività e multimodalità i nuovi paradigmi logistici del “secolo cinese” - Un viaggio nel secolo dell'espansione cinese   di Giovanni Grande...

Chiudi