lorenziniterminal
grimaldi
Ports > F2i compra MarterNeri e sbarca a Livorno e Monfalcone

Spadoni

F2i compra MarterNeri e sbarca a Livorno e Monfalcone

F2i compra il gruppo MarterNeri da VEI Log - É stata siglata l'acquisizione da parte di F2i sgr, maggiore gestore indipendente italiano di fondi infrastrutturali con asset per oltre 5 miliardi di euro, del gruppo MarterNeri, gestore di terminali portuali a Monfalcone e Livorno, da VEI Log Spa. L'operazione vedrá entrare in campo F2i Holding Portuale (FHP), braccio terminalistico e controllata dei Fondi F2i e F2i-ANIA.

Con questa acquisizione si consolida sotto le insegne tricolori di F2i Holding Portuale l'hub portuale nazionale nel settore delle rinfuse. L'operatore infatti é giá presente nei porti di Carrara, Marghera e Chioggia, acquisiti nel 2019, con una movimentazione annuale di oltre 7 milioni di merci, 7 terminali in gestione, 200 mezzi di sollevamento e movimentazione, magazzini e infrastrutture di interconnessione. Il comparto delle merci rinfuse solide comprende prodotti siderurgici, cereali, cellulosa, fertilizzanti, moduli industriali speciali e altre merci che, per caratteristiche specifiche, non sono trasportate in container.

"Il settore della logistica portuale delle merci rinfuse è strategico per l’economia italiana ma è gestito in modo frammentato e manca di integrazione con la logistica di terra - ha dichiarato Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i Sgr - nel corso dell’ultimo anno abbiamo assistito al grande interesse da parte di istituzioni e operatori stranieri, europei ed extra europei, verso i porti nazionali. La nuova geografia dei commerci e l’evoluzione geofisica dei trasporti stanno infatti determinando una crescente centralità delle coste italiane".

Obiettivo di F2i è di creare un operatore leader in questo settore, in Italia caratterizzato da numerosi operatori di piccole dimensioni. Importante inoltre la logistica di terra, recentemente F2i ha investito nell’acquisizione di CFI (Compagnia Ferroviaria Italiana), il maggior operatore ferroviario nazionale indipendente. 

"Dopo gli investimenti nei comparti ferroviario e aeroportuale, il Fondo ANIA rafforza il suo posizionamento nel settore dei trasporti acquistando MarterNeri, società operante nella logistica portuale. L’operazione ha una rilevanza strategica per l’economia che, dopo la pandemia, sarà chiamata a correre più veloce che mai, con infrastrutture all’altezza degli obiettivi di crescita che l’Italia si è prefissa", ha dichiarato Maria Bianca Farina, Presidente dell’ANIA, Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici.

Post correlati

Marina di Carrara, siglato l’accordo porto-Confindustria

MARINA DI CARRARA – Siglato stamani un accordo per sostenere il porto di Marina di Carrara attraverso un’alleanza porto-industria che […]

Federico Barbera confermato alla guida di FISE Uniport – Ingresso di nuovi terminalisti

Barbera alla guida dell’Unione Nazionale Imprese Portuali UNIPORT nei prossimi anni. L’ingresso di grandi Terminal Portuali nell’Associazione nei settori Contenitori […]

Strade separate per i terminalisti portuali – Becce (Assiterminal) guarda a una Federazione generale

ROMA – Si è riunita l’Assemblea di Assiterminal, associazione delle imprese terminalistiche nazionali, durante la quale è stata riconfermata la […]


Leggi articolo precedente:
Treno Idrogeno
Treni, navi e aerei guardano alle frontiere green dell’idrogeno

Tra 3 anni entreranno in servizio in Italia i primi 6 treni a fuel cell a idrogeno e sfrecceranno lungo...

Chiudi