lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Di Majo presenta Roberta Macii, segretario di Civitavecchia

Di Majo presenta Roberta Macii, segretario di Civitavecchia

di Gaudenzio Parenti
 
CIVITAVECCHIA - A Molo Vespucci, un soddisfatto Francesco Maria Di Majo ha presentato ufficialmente l’avvocato Roberta Macii come nuovo segretario generale dell’AdSP del Mar Tirreno Centro-Settentrionale. Nominata ed eletta, ad unanimità, lo scorso 29 maggio durante l’ultima seduta del “vecchio“Comitato Portuale, la Macii è stata fortemente voluta dal nuovo presidente innanzitutto per le sua comprovata esperienza nel settore portuale e nelle materie amministrativo-contabili, nonché nei settori dragaggi e bonifiche ed appalti pubblici. Ma anche, e forse soprattutto, per la sua capacità nel sapersi interfacciare positivamente e in maniera costruttiva con tutti gli stakeholders portuali.
A fare gli onori di casa ci ha pensato Di Majo, che dopo aver presentato brevemente il curriculum della neo segretaria generale con le esperienze maturate presso l’Autorità Portuale di Piombino, sua città natale, è entrato subito nel dettaglio di alcune considerazioni, come l’importanza della sua presenza perchè “nel porto di Civitavecchia dovranno partire a breve opere infrastrutturali di un’importanza vitale per lo scalo, come quelle del secondo lotto delle opere strategiche inserite nel Piano di sistema portuale e quelle per l'efficientamento dei servizi di trasporto dei croceristi e passeggeri”.
E’ stata quindi la volta della neo-segretaria generale che, dopo i ringraziamenti di rito verso il numero uno di Molo Vespucci, ha tenuto subito a precisare come si sia insediata “da appena una settimana. E’ quindi ancora presto per avere in mente un’idea precisa e dettagliata. Di certo il lavoro è tanto e complesso, anche perché il porto di Civitavecchia è diverso da quello nel quale ho lavorato finora”.
E’ nelle infrastrutture portuali che la Macii focalizza l'obiettivo di nuove opportunità economiche.: “A Piombino abbiamo affrontato, insieme al presidente della Regione Toscana Rossi, una crisi siderurgica. Spero di poter fare altrettanto anche a Civitavecchia. Un punto importante, secondo me, sono i tempi veloci. Il tempo di realizzazione è un valore che supera anche la questione finanziaria. Serve un ottimo lavoro di squadra per invertire una tendenza nazionale che ci vede un po' lenti nei tempi di realizzazione”
Non si è tirata infine indietro quando, a domanda, ha risposto come tra le proprie priorità ci siano anche le risoluzioni dei vecchi contenziosi che vedono coinvolto l’Ente portuale laziale.
L’impressione che si è avuta, è che l’avvocato Roberta Macii sia una persona molto determinata e che abbia la giusta professionalità e competenza per svolgere al meglio l’arduo compito affidatogli.
Sicuramente un ottimo acquisto da parte dell’Autorità di Sistema Portuale laziale: una donna che con le proprie potenzialità cercherà di contribuire a rilanciare una portualità e un territorio, quelli laziali, che non vivono momenti particolarmente favorevoli.
 

Post correlati

Continuità territoriale Civitavecchia-Olbia, il Mit pubblica l’avviso

Il 28 febbraio prossimo scade la proroga sulla convenzione pubblica  all’esercizio del servizio di collegamento marittimo di persone e merci […]

Grande Texas entra nella flotta Grimaldi – Nuova PCTC ecosostenibile

Il Gruppo Grimaldi rinnova la flotta con nuove navi, sempre più ecosostenibili. Oggi c’è stato l’ingresso  in flotta di Grande […]

Vaccino subito per i lavoratori portuali di L.A. e Long Beach – Terminal container a rischio chiusura

Dall’inizio della pandemia il livello di diffusione del virus tra i dipendenti degli scali californiani di LA e Long Beach […]


Leggi articolo precedente:
Mit: “Connettere l’Italia”, le 108 opere prioritarie

ROMA- Dalla stagione delle Grandi Opere tout court alla stagione delle Opere Utili, grandi o piccole, per connettere l’Italia e...

Chiudi