Cresce l’intesa tra il porto di Gioia Tauro e l’Università della Calabria

Andrea Agostinelli

Il porto di Gioia Tauro e le sue potenzialità come realtà economica e industriale strategica per la Calabria, è stato oggetto di studio degli studenti dell’Università della Calabria (UniCal) – Dipartimento di Ingegneria Meccanica Energetica e Gestionale (DIMEG)  accompagnati dal prof. Giovanni Mirabelli. Gli studenti sono stati accolti dal presidente dell’Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, che ha evidenziato l’importanza centrale dello scalo per l’intero Mezzogiorno d’Italia.

Il presidente Agostinelli ha sottolineato l’imponenza dell’infrastrutturazione portuale, unica di transhipping in italia, in grado di accogliere le navi più grandi al mondo, per una capacità di trasporto superiori ai 22mila teus, di oltre 400 metri di lunghezza e di 60 di larghezza e

Al centro dell’attenzione la programmazione degli interventi, le misure programmatiche per la crescita del sistema dei porti calabresi, oltrea Gioia Tauro, Crotone, Corigliano Calabri, Taureana di Palmi e Vibo Valentia Marina.

Nella seconda parte della visita, gli studenti sono stati guidati in un sopralluogo all’interno dello scalo portuale lungo le banchine del terminal container, in concessione a MedCenter Container Terminal, e del terminal di Autormar Spa, che gestisce il trasporto delle autovetture. 

La visita si è conclusa con la manifestazione d’intenti di avviare un Protocollo d’Intesa tra l’Autorità di Sistema portuale e UniCal, accordo che sarà sottoscritto ad inizio del nuovo anno.

LEGGI TUTTO
MSC oggi in porto a Cagliari "in via eccezionale" al Terminal rinfuse -

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC