Ports > Civitavecchia smantellamento finale del ponte di imbarco dei traghetti FS

Civitavecchia smantellamento finale del ponte di imbarco dei traghetti FS

CIVITAVECCHIA – Per il porto di Civitavecchia si chiude definitivamente il ciclo delle navi traghetto Fs che per oltre sessant’anni, dal 1961 al 2009, hanno collegato il porto laziale con la Sardegna, golfo Aranci. Alla rimozione dei binari ferroviari, avvenuta nel 2015, segue adesso lo  smantellamento finale dell’ultimo ponte di imbarco costruito nello scalo tra il 1957 ed il 1960 e che serviva le navi Fs. Una gru da oltre mille tonnellate è infatti al lavoro in porto in questi giorni, all’interno dell’invaso ferroviario, dove rimarrà fino alla metà di giugno quando termineranno le operazioni. Lo  smantellamento è commissionato da Rfi ad opera dell’impresa Segi S.p.A. che si avvale sul posto della società locale Sportiello, la stessa storica società civitavecchiese, specializzata in carpenteria metallica, che al tempo realizzò l'infrastruttura.

I traghetti che servivano il servizio di linea e che riempivano l’invaso servendosi di quel pontile erano il Tyrsus, l'Hermaea, il Gennargentu, il Logudoro e il Garibaldi.

Post correlati

Livorno banchina elettrificata, per la Corte dei Conti non c’è il danno erariale

LIVORNO – Non c’è stato danno erariale, lo ha stabilito con una sentenza la Corte dei Conti della Toscana. La […]

Toninelli in Sardegna: Contship rispetti gli investimenti, rischio revoca concessioni

Il segretario regionale Uiltrasporti Sardegna, William Zonca, incontra il ministro Danilo Toninelli – Per il porto canale di Cagliari, Zonca […]

Livorno vicende giudiziarie in porto: Rixi incontra Corsini e l’ammiraglio Tarzia

ROMA – Incontro a Roma presso il MIT tra il viceministro Edoardo Rixi, il presidente dell’Autorità di sistema portuale del […]


Leggi articolo precedente:
Open day nel porto di Trieste

TRIESTE - Open day al porto di Trieste l'evento - organizzato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale con...

Chiudi