lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Cagliari, Porto Canale – Floris (FI) a Di Maio: Subito un tavolo di crisi

Cagliari, Porto Canale - Floris (FI) a Di Maio: Subito un tavolo di crisi

PORTO CANALE CAGLIARI. FLORIS (FI): EVITARE LICENZIAMENTO LAVORATORI. DI MAIO INTERVENGA A TUTELA DELLE FAMIGLIE.

"La richiesta d'aiuto dei lavoratori della Cict Cagliari International Container Terminal, che tra poco più di un mese saranno licenziati, non può restare inascoltata". E' quanto dichiara il senatore di Forza Italia, Emilio Floris, che sulla questione ha presentato un'interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio.

"Il 31 agosto, infatti, la società cesserà definitivamente le proprie attività lasciando a casa 210 dipendenti, con gravi ripercussioni sulle altre aziende collegate, coinvolgendo in tutto 350 lavoratori oltre all'indotto. "L'azienda infatti avrebbe scelto di spostare i propri interessi in altri porti, come Tangeri e Cipro, tenendo Cagliari in uno stato di semi-attività per evitare il subentro di un altro eventuale operatore concorrente. Per questo - continua il senatore Floris - ho chiesto al ministro Di Maio di attivare un tavolo di crisi, prevedendo anche un'eventuale Cassa integrazione che al momento appare l'unico strumento utile per salvaguardare i posti di lavoro".

"Inoltre - aggiunge Floris - ho chiesto che si valuti l'attivazione di una ZES, l'adozione di agevolazioni fiscali e un'eventuale cessione delle quote azionarie, cercando al più presto un nuovo operatore disposto a investire nel porto di Cagliari. "Non possiamo permettere- conclude il senatore azzurro - che interessi aziendali ricadano pesantemente sulla vita di tante persone. Il governo dimostri responsabilità non solo a parole, ma con i fatti e intervenga immediatamente a tutela di centinaia di lavoratori e di famiglie sarde".

Post correlati

Cancellieri a Gioia Tauro: Ferrovia, Zes e sicurezza per il rilancio del porto

GIOIA TAURO –  Il viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri,  ha visitato il porto di Gioia Tauro, accolto […]

Visintin riconfermato presidente degli spedizionieri di Trieste e FVG

TRIESTE – Associazione spedizionieri del Porto di Trieste e Friuli Venezia Giulia, Stefano Visintin riconfermato presidente. Ad affiancare Visentin saranno […]

ZES e ZLS, richiesta semplificazione procedure – Sostegno di Assoporti

Le Regioni e le AdSP del Sud al ministro Provenzano su ZSL e ZLS chiedono la riduzione dei permessi e […]


Leggi articolo precedente:
J’accuse di Edoardo Rixi – Porti insabbiati dal Ministero

Riprendiamo un'intervista di Marco Casale ad Edoardo Rixi, responsabile nazionale trasporti e infrastrutture della Lega Nord, già vice ministro alle...

Chiudi