lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Ancona, Giampieri: Sospensione dei canoni di concessione demaniale dal 17 marzo al 31 luglio

Ancona, Giampieri: Sospensione dei canoni di concessione demaniale dal 17 marzo al 31 luglio

ANCONA - Sospensione del pagamento dei canoni di concessione demaniale nei porti di Ancona, Pesaro, San Benedetto del Tronto, Pescara, Ortona, dal 17 marzo al 31 luglio automaticamente, senza necessità di presentare domanda. Questa la decisione assunta dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale tramite  l'ordinanza che rende immediatamente operativa, nei porti di propria competenza, il provvedimento di sospensione. Come misura di sostegno alle imprese per far fronte all'impatto della crisi determinata dalla pandemia di Covid-19 previsto dal decreto Cura Italia (17 marzo 2020) . Il provvedimento riguarda le imprese portuali e i concessionari regolati dagli articoli 16, 17 e 18 della legge 84 del 1994, ossia quelli che coinvolgono le aziende che si occupano del traffico passeggeri e della movimentazione delle merci.

L'ordinanza a firma del presidente dell'AdSP, Rodolfo Giampieri, prevede pertanto la sospensione automatica, senza necessità di presentare domanda. Le imprese interessate dovranno inviare il format allegato all'ordinanza soltanto se intenderanno chiedere una rateizzazione del canone dovuto, che potrà essere versato in massimo tre rate che scadranno il 30 settembre, 30 novembre e 31 dicembre 2020. Le aziende che vorranno pagare il canone in un'unica soluzione dovranno farlo entro il prossimo 30 settembre.
«Le Autorità di Sistema Portuale - ha spiegato Giampieri - vivono delle risorse che incamerano dai traffici portuali, quindi soffriamo a fianco delle imprese. Nonostante questo, siamo consapevoli di dover fare la nostra parte per affrontare questa crisi e ascoltare i segnali che ci arrivano dal sistema produttivo. Abbiamo quindi utilizzato gli strumenti che la legge ci dà per cercare di sollevare, almeno un po', il peso che le aziende portuali devono affrontare in questo periodo. In questo percorso verso la ripresa, camminiamo tutti insieme, fianco a fianco, imprese, più di 9mila lavoratori, istituzioni. Ringrazio tutti loro - ha sottolineato il presidente dell'AdSP - per la tenacia, per l'impegno e per il desiderio, che cresce giorno dopo giorno, di farcela, di tornare alla normalità. Non è una sfida facile ma proprio per questo bisogna mettere insieme le forze migliore dei territori».

Post correlati

Terminal container, capacità di crescita in lieve calo al 70% per il 2025

Previsioni sulla capacità di crescita dei porti container globali – L’interruzione globale della catena di approvvigionamento non ha influito sulle […]

PSA Singapore, ripreso il trasporto e stoccaggio di perossido di idrogeno

PSA Singapore ha ritirato il divieto di trasporto all’interno del porto il perossido di idrogeno proveniente dal Bangladesh e in […]

“Ferragosto sicuro”, la Guardia Costiera presidia le coste toscane con 40 mezzi e 120 uomini

LIVORNO – La Guardia Costiera, anche quest’anno, ha affrontato la giornata clou dell’estate attraverso l’attività di presidio e sorveglianza delle […]


Leggi articolo precedente:
Costa Diadema
Covid-19 – Piombino, Costa Diadema: In tempi record sarà montato un ospedale sottobordo

Una tensostruttura di 250 mq per gestire: le criticità, l’isolamento dei pazienti, la rianimazione avanzata, il trattamento e la stabilizzazione...

Chiudi