Logistic & Transport > Smart cities: Bureau Veritas punta sulla formazione

Smart cities: Bureau Veritas punta sulla formazione

Economia circolare, efficienza energetica, sistemi di gestione per lo sviluppo sostenibile delle comunità. Le sfide per il futuro, nella chiave di lettura delle Smart cities, si giocano anche su questi settori, nei quali solo una formazione qualificata può consentire un reale salto di qualità.
 
Muovendo dalla necessità di centrare questi obiettivi, indicati dallo Standard ISO 37101 «Sviluppo Sostenibile nelle Comunità», è stato messo a punto un calendario di incontri che hanno la finalità di supportare i decisori pubblici e privati in un percorso di modelli per lo sviluppo sostenibile.
 
Focalizzati sulle norme ISO e/o sulle Best Practices, i corsi messi a punto da Bureau Veritas e dal partner Algebra faranno perno su strumenti concreti per la misurazione e gestione degli indicatori chiave, indispensabili ai fini della pianificazione strategica e governativa del territorio.

Post correlati

Guido Grimaldi, Collegamenti con le isole c’è grande disparità

dal nostro inviato Lucia Nappi ROMA – “I nostri imprenditori italiani stanno lavorando sempre piu con logiche internazionali” . Lo […]

Assemblea generale Alis a Roma, focus su logistica e politica dei trasporti nazionale

ROMA – Prende avvio stamani l’assemblea generale 2018 di ALIS, associazione per la logistica sostenibile, a Roma presso la Sala Santa […]

Al LogiTrans Istanbul, partecipazione collettiva di: Interporto Bologna, porti di Bari e Brindisi e GTS

ISTANBUL- Partecipazione congiunta quest’anno per il Logitrans, la fiera internazionale per la logistica e i trasporti. Hanno partecipato all’evento espositivo […]


Leggi articolo precedente:
Interporto Vespucci: La scommessa intermodale dei semirimorchi su treno/ Intervista a Fulceri

Parla Bino Fulceri, amministratore delegato di Interporto Vespucci SpA - La prossima sfida sarà il progetto per la realizzazione del nuovo...

Chiudi