lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Semplificazioni doganali e innovazioni, Trieste in prima fila

Semplificazioni doganali e innovazioni, Trieste in prima fila

TRIESTE - Incontro sul tema “Semplificazioni doganali e innovazioni: Trieste, un esempio da seguire“, organizzato presso la sede della direzione interregionale delle Dogane per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

In tale occasione sono state presentate le conclusioni dei lavori che, nel corso degli ultimi mesi, hanno visto impegnate l’amministrazione doganale l’Autorità portuale e l’Utenza portuale di Trieste, in particolare Confetra Friuli Venezia Giulia e Confindustria Venezia Giulia, che hanno portato alla modernizzazione delle disposizioni di servizio, relative ai Punti franchi del porto di Trieste, alla luce del nuovo Codice Doganale dell’Unione e delle implementazioni informatiche operanti nella gestione del sistema portuale. Tali istruzioni operative sintetizzano i contenuti degli adempimenti doganali, applicabili ai Punti franchi del porto di Trieste, in considerazione delle più recenti semplificazioni procedurali adottate - quali Sportello Unico Doganale, Fast Corridor e Sdoganamento in mare - e del dialogo telematico a garanzia della condivisione delle informazioni per la movimentazione fisica delle merci.

Dopo il saluto introduttivo del direttore Interregionale delle Dogane per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, Maurizio Montemagno, sono seguiti gli interventi di Stefano Visintin, Presidente di Confetra Friuli Venezia Giulia, Mario Sommariva, Segretario Generale dell’Autorità Portuale di Trieste e di Paolo Battilana Direttore Generale di Confindustria Venezia Giulia.

Tutti i rappresentanti hanno fortemente evidenziato l’importanza dell’attività di collaborazione, svolta con i periodici tavoli di incontro, che ha permesso di mantenere un dialogo continuo e attento sulle tematiche di interesse comune, per così giungere alla definizione di strumenti operativi pratici ed efficaci a supporto dell’attività svolta dagli operatori economici attivi sul territorio di riferimento.

Post correlati

Nel porto di Livorno cresce il traffico ferroviario +56,2% nel primo semestre 2022

LIVORNO – Forte crescita del traffico ferroviario nel porto di Livorno che chiude il primo semestre 2022 con un incremento […]

La Spezia Container Terminal, accordo integrativo II° livello – Premialità su efficienza e sicurezza

LA SPEZIA – La Spezia Container Terminal (LSCT) a pochi giorni di distanza dalla firma dell’Accordo Sostitutivo con l’AdSP di […]

Il Gruppo Smet festeggia il 75esimo anniversario

SALERNO – Il Gruppo SMET  compie 75 anni, fondato a Salerno nel 1947, ha oggi dimensioni internazionali. Nel 2021 ha […]


Leggi articolo precedente:
porto Cagliari
Il futuro dei porti sardi, in attesa del presidente

Cagliari aspetta il presidente, sono otto i porti riuniti nell'Autorità di Sistema portuale che avrà sede nel capoluogo sardo, il...

Chiudi