Revocato lo sciopero dell’autotrasporto in Sicilia, il commento di Alis

Gomme camion

ROMA – Fai Sicilia aderente a Conftrasporto ha revocato lo sciopero dei servizi di autotrasporto merci in Sicilia, inizialmente proclamato dal 4 all’8 agosto. La sigla dell’autotrasporto ha revocato il

In una nota Fai Sicilia scrive: “Considerata la drammatica situazione che sta vivendo la Sicilia e che si ripercuote sul sistema dei trasporti e della mobilità – vedi incendio all’aeroporto di Catania e relativi disagi ancora persistenti; tutti gli incendi lungo le autostrade siciliane, con conseguenze che si sono ripercorse anche sull’aeroporto di Palermo; l’incendio nella discarica di Bellolampo che continua a sprigionare fumi e diossina con gravi conseguenze sulla salute dei cittadini di Palermo e provincia – e considerato le continue denunce degli operatori turistici che registrano un ingente numero di disdette con danno incalcolabile al turismo siciliano proprio nel mese in cui si attendeva invece l’apice degli arrivi di turisti nell’isola, la scrivente associazione, con grande senso di responsabilità e per evitare ingorghi e ulteriori disagi ai turisti anche nei porti di Messina, Catania, Palermo e Termini Imerese, ha deciso di revocare il fermo proclamato e previsto dal 4 al 8 agosto, con riserva di proclamarlo nuovamente nel rispetto dei tempi previsti dal codice di autoregolamentazione sugli scioperi”.

Fai “ha accolto le richieste di revoca del fermo pervenute da diverse prefetture siciliane che, sottolineando il grave momento che sta attraversando l’isola, si sono fatte promotrici di iniziative di interlocuzione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze affinché rimuova gli ostacoli burocratici che ad oggi non hanno consentito alle imprese di presentare le istanze di contributo. Il Governo ha quindi a disposizione il tempo necessario per sbloccare la situazione e non avrà più alibi. La categoria non molla e non arretra di un centimetro, non intende perdere i fondi del Marebonus 2022. Se nonostante il tempo concesso la situazione non si sarà risolta, si andrà al fermo”.

LEGGI TUTTO
Hannibal, cresce il servizio intermodale Milano-Rotterdam

ALIS commenta la revoca dello sciopero

In una nota di Alis il vicepresidente e direttore generale, Marcello Di Caterina, commenta con soddisfazione la revoca dello sciopero e sollecita il confronto con le istituzioni al fine di ricevere soluzioni concrete rispetto a quelle misure necessarie per l’intero settore”

“Apprendiamo con soddisfazione che, anche a seguito del nostro appello al senso di responsabilità e alla ricerca di soluzioni alternative alle interruzioni dei servizi di trasporto, sia stato revocato lo sciopero dell’autotrasporto in Sicilia. Come avevamo infatti evidenziato anche nella nostra precedente nota, sarebbe stato folle ed inopportuno proclamare uno sciopero in un momento in cui l’intera isola sta affrontando notevoli criticità con conseguenti disagi per cittadini, turisti ed imprese”.

Continua Di Caterina: “Ora auspichiamo che tutte le associazioni e gli operatori di trasporto condividano la nostra posizione di massimo dialogo e collaborazione con le istituzioni al fine di favorire il confronto e ricevere risposte e soluzioni concrete rispetto a quelle misure necessarie per l’intero settore, come gli incentivi per il trasporto intermodale marittimo e, nello specifico, la rapida approvazione del nuovo Regolamento Marebonus che siamo certi arriverà in tempi brevi”.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC