Logistic & Transport > Il porto di Valencia investe sulla ferrovia

Il porto di Valencia investe sulla ferrovia

VALENCIA - In totale saranno 100 milioni di euro che andranno a finanziare opere per il miglioramento degli accessi ferroviari allo scalo di valencia. La partenza dei lavori è per il 2018 e se ne la loro conclusione è prevista nel 2021. Il prossimo anno partiranno i primi tre lotti dei lavori (5,5 milioni di euro) di cui 3 milioni andranno a finanziare il rifacimento del terminal ferroviario situato sul molo "Principe Felipe"  e 2 milioni per la rete dell'antico Astillero. Altri 7,6 milioni serviranno per migliorare la linea Sagunto-Teruel-Zaragoza e un milione per lo sviluppo del terminal Fuente de San Luis che fa parte della rete transeuropea dei trasporti nel Corridoio Mediterraneo che tocca Valencia. 
Dal 2019 al 2021 saranno realizzati i lavori per le stazioni ferroviarie e per le reti ferroviarie stesse che saranno migliorate e implementate per il transito dei treni ad alta velocità. per un investimento totale di 44 milioni di euro.

Post correlati

Autotrasporto, 55mila imprese non pagano la quota di iscrizione all’Albo, grave segnale di allarme

Grave segnale di allarme lanciato da Trasportounito: Il 50% delle imprese di autotrasporto non sono in regola con il pagamento […]

Confetra incontra Rixi: UE regime fiscale porti, ferrobonus e mare bonus, Authority

INCONTRO TRA  CONFETRA E IL VICE MINISTRO EDOARDO RIXI. ROMA – Incontro a Roma tra Confetra (Confederazione Italiana dei Trasporti […]

Confetra, Marcucci: TAV, decida il Parlamento -“siamo alla dittatura del paradosso”

Parla il presidente di Confetra Nereo Marcucci: “Il progetto TAV Torino-Lione è il risultato di un trattato internazionale tra UE, […]


Leggi articolo precedente:
WoW “Wheels on Waves” è approdato a La Spezia

  Dopo quattro mesi di navigazione è tornato in Italia “Lo Spirito di Stella”, il primo catamarano al mondo completamente...

Chiudi