lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Nuovo servizio intermodale di Metrocargo Italia per 12mila tonn. di barbabietole

Nuovo servizio intermodale di Metrocargo Italia per 12mila tonn. di barbabietole

Metrocargo Italia operatore di trasporto multimodale che collega quotidianamente l’Italia alla Francia attraverso Ventimiglia, ha annunciato il nuovo servizio multimodale per il trasporto di barbabietole per la Cooperativa Produttori Bieticoli COPROB-Italia Zuccheri, unico produttore di zucchero in Italia che, grazie alla sua filiera biologica, ha riportato la coltivazione della barbabietola anche in Piemonte e Lombardia.

Si tratta di un volume di traffico di circa 12mila tonnellate di barbabietole coltivate su oltre 300 ettari nelle province di Alessandria e Pavia che, nei mesi di agosto e settembre, vengono trasportate con un treno intermodale dal Piemonte al Veneto su una relazione di circa 350 km.

Nello specifico il servizio è effettuato da 5 treni settimanali che rappresentano l’alternativa a 50 mezzi su gomma. Un servizio completo “door to door”, inclusivo della fornitura delle casse mobili idonee al trasporto di questo tipo di merce, del trasporto camionistico di Primo e Ultimo miglio, del trasporto ferroviario - tra Rivalta Scrivia (Alessandria) e l’Interporto di Padova, collegamento operato dall’operatore Medlog Transport & Logistics - nonché del monitoraggio puntuale del flusso di trasporto.

Alessandro Cappelli, Responsabile della Programmazione di COPROB ha dichiarato: «Solitamente il nostro raggio medio ponderale di approvvigionamento si aggira sugli 80 km per ciascuno stabilimento, ma per la Cooperativa è fondamentale poter assicurare agli agricoltori la possibilità di coltivare barbabietola da zucchero. Questo progetto ci consente di estendere il nostro bacino riducendo al minimo l’impatto ambientale». La barbabietola da zucchero, che assorbe CO2 come un bosco a parità di superficie, ricopre un ruolo fondamentale all’interno di una corretta rotazione perché migliora la fertilità dei terreni e consente una miglior produzione delle colture in successione. Grazie all’implementazione della filiera biologica da parte di COPROB-Italia Zuccheri è stato possibile riportare questa coltura in regioni dove si era persa a causa della chiusura degli stabilimenti e oggi circa 30 aziende agricole del pavese e dell’alessandrino hanno la possibilità di ampliare la rotazione con vantaggi agronomici, ambientali e di marginalità.

Simone Tintori, Direttore BU Intermodale di Medlog Italia tiene a precisare: «Medlog Italia è convinta che il trasporto combinato, anche su tratte di media percorrenza, sia la soluzione più sicura, affidabile e sostenibile per il trasporto delle merci. Ringraziamo Metrocargo Italia per aver scelto la nostra offerta e lieti di avere iniziato con loro un percorso di partnership orientato allo sviluppo dell’intermodalità» 

«Siamo lieti di aver supportato Metrocargo e COPROB nella scelta di questo servizio intermodale e della collaborazione già esistente con Medlog. Spero che questo trasporto innovativo possa portare vantaggi consistenti al Cliente e alla filiera» Ha sottolineato Fortunato D'Agostino, amministratore delegato di Rail Hub Europe (RHE).

Il presidente di Interporto Padova, Franco Pasqualetti, ha concluso: «Interporto Padova è molto contento di questa partnership con Metrocargo Italia e Medlog che permette di allargare anche al settore agricolo l’uso del trasporto intermodale, intrinsecamente più sostenibile del tutto strada. Ancora una volta il nostro interporto dimostra la sua flessibilità e capacità di venire incontro in tempo reale alle più diverse necessità degli operatori logistici»

 

Post correlati

Memorandum d’intesa BCube – Mercitalia su logistica integrata 4.0

ROMA – Nuova partnership tra BCube e Mercitalia Logistics per la progettazione di un nuovo concept di Engineering & Logistics […]

Evoluzione della logistica portuale: catena del valore, competenze, persone – Convegno a Genova

Come cambiano le competenze e i modelli di business che interessano il mondo della logistica portuale? Di questo si interroga […]

Spedimar, l’affermarsi della professione di spedizioniere a Livorno e nascita giuridica

LIVORNO – Spedimar, associazione fra le imprese di Spedizioni internazionali e di logistica, ha festeggiato il 70esimo compleanno con un […]


Leggi articolo precedente:
Porto Livorno
Approvazione del Programma Italia-Francia Marittimo 2021-2027, plauso della Regione Toscana

FIRENZE - La Commissione europea ha ufficialmente approvato il Programma Interreg VI A Italia-Francia Marittimo 2021-2027. Si tratta del primo...

Chiudi