lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Novità Decreto Genova, la banca dati delle opere pubbliche italiane / MIT

Novità Decreto Genova, la banca dati delle opere pubbliche italiane / MIT

ROMA - "Con il Decreto Genova possiamo creare la prima banca dati delle opere pubbliche italiane, per conoscerle meglio gestirle e monitorarle e metterle in relazione tra di loro, assisterle e far si che le possiamo utilizzare tutti al meglio" - Lo ha spiegato  Dimitri Dello Buono, capo segreteria tecnica del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, durante il video lanciato sui canali social e internet del Mit , alla rubrica "Mit the people".

Dello Buono spiega una delle novità introdotte dal Decreto Genova: il codice fiscale delle infrastrutture, nato per condividere tra le varie amministrazioni del paese ai vari livelli, la conoscenza dello stato di salute delle opere pubbliche italiane:  "Ogni singola opera avrà un codice di identificazione che permetterà a tutte le banche dati che noi abbiamo nei vari uffici, dallo Stato al piccolo Comune, di mettersi in relazione tra loro, per condividere le informazioni e la conoscenza."

Post correlati

Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry – Corridoi logistici, merci alto valore e air cargo

MILANO – Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, VII edizione, l’appuntamento annuale dedicato all’incontro tra il mondo della logistica, delle spedizioni, dei […]

La Livorno Cold Chain torna al Fruit Logistica di Berlino per lanciare i nuovi progetti

BERLINO – La Livorno Cold Chain, la filiera logistica del freddo del porto di Livorno specializzata nei prodotti agroalimentari, sarà […]

Tir, Brennero / Conftrasporto, Uggè: “Abolire i divieti unilaterali dell’Austria”

Inaccettabile anche la proposta del presidente della Provincia autonoma di Bolzano per il rilancio dell’idea dell’autostrada ‘su prenotazione’. ROMA – […]