Interporto Vespucci: “GNL Facile”, demo day per il rifornimento di mezzi pesanti

GNL rifornimento

GNL Demo day all’Interporto Vespucci di Guasticce, la giornata dimostrativa di rifornimento di camion da una stazione di rifornimento GNL mobile.

LIVORNO – Si è conclusa positivamente la giornata dimostrativa di rifornimento di mezzi pesanti con GNL (Gas Naturale Liquefatto) svolta all’Interporto Toscano  Vespucci di Guasticce L’evento si colloca nell’ambito  del progetto europeo GNL FACILE, coordinato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e, sviluppato col fine di favorire la progressiva riduzione dell’utiluizzo dei combustibili più inquinanti. Il progetto è  giunto alla sua conclusione dopo tre anni di lavoro.

L’iniziativa ha vistolo  lo svolgersi del rifornimento in sequenza di tre camion da una stazione di rifornimento mobile di GNL, durante lla dimostrazione sono state evidenziate le caratteristiche e i vantaggi, sotto il profilo ambientale e non solo, di questo combustibile alternativo. Presenti gli operatori dell’autotrasporto, i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Livorno e, in collegamento da remoto, gli operatori logistici del porto di Cagliari.

L’iniziativa, organizzata dall’AdSP in cooperazione con la società Interporto Toscano Amerigo Vespucci spa, è volta a rafforzare fra gli operatori la consapevolezza delle opportunità e dei benefici derivanti dalla transizione ecologica in atto nei porti e nel settore dei trasporti in generale, formando al tempo stesso sui principali aspetti tecnici e di sicurezza legati all’utilizzo del GNL. La stazione di rifornimento mobile rappresenta una facility utile per la formazione e la crescita di consapevolezza degli operatori logistici e del trasporto, e che trova nell’interporto Toscano di Guasticce la sua collocazione naturale.

L’impianto, finanziato con fondi del programma Interreg IT-FR MARITTIMO e costruito dalla società HAM, è una soluzione flessibile di piccola scala, atta a consentire l’avvio dei primi rifornimenti per mezzi portuali, stradali e piccoli natanti, nei porti e presso altre infrastrutture logistiche come gli interporti. L’impianto utilizzato nel demo day sarà ad esempio impiegato per il rifornimento di mezzi transitanti nel porto di Genova, contribuendo così a decarbonizzare in particolare un settore, quello del trasporto stradale, che ancora incide in maniera rilevante sulle emissioni di gas climalteranti e quindi sulla sostenibilità della filiera logistica.

LEGGI TUTTO
Autotrasporto merci, trasporto pubblico locale e ferroviario - Le misure anti-Covid

Con questo demo day sono stati portati all’attenzione della comunità portuale e logistica i benefici del GNL come combustibile alternativo in termini di riduzione delle emissioni, con investimenti anche di piccola scala che ci permettono nel breve termine di rendere possibili i primi passi della tanto necessaria transizione ecologica.

Per l’AdSP questa iniziativa si iscrive in un quadro programmatico più ampio, un vero e proprio Master Plan che punta a decarbonizzare gradualmente tutte le operazioni e le attività portuali, dal trasporto stradale, a quello marittimo e ferroviario, senza dimenticare le azioni di efficientamento energetico e di mitigazione di impatto con generazione di energie rinnovabili.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC