Logistic & Transport > Delrio su l’ingresso di Anas nel Gruppo FS

Delrio su l'ingresso di Anas nel Gruppo FS

ROMA-  Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio in merito all'ingresso di Anas nel Grupopo Ferrovie dello Stato ha dichiarato – Nasce un Gruppo industriale in grado di contribuire significativamente alla crescita degli investimenti pubblici e alla loro realizzazione rendendo più efficiente e moderno il sistema dei trasporti.
 
È un fondamentale traguardo che il Governo, insieme al Gruppo FS Italiane e al Gruppo Anas, ha perseguito con grande impegno e determinazione: l’obiettivo è sempre più connettere l'Italia dando un forte impulso allo sviluppo infrastrutturale del Paese, in base a una pianificazione pluriennale di risorse e opere prioritarie”. “Il conferimento di Anas a FS Italiane è una operazione molto importante per il Paese – ha dichiarato l’AD di FS Italiane Renato Mazzoncini - sarà possibile progettare, realizzare e gestire efficacemente il potenziamento e lo sviluppo integrato delle infrastrutture nazionali, ferroviarie e stradali con sinergie tecnologiche, economie di scala, più efficienza e rapidità di intervento. Si tratta di una tappa fondamentale nella realizzazione del Piano industriale del Gruppo che vede FS come principale promotore della mobilità integrata su ferro e gomma a vantaggio di tutti gli italiani. E’ l’ulteriore conferma che il ruolo di FS sta cambiando: non più impresa ferroviaria nazionale ma impresa europea di mobilità”. 
 
“Grazie all’integrazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane – ha dichiarato il presidente di Anas, GianniVittorio Armani – Anas completa il piano di trasformazione avviato in questi due annie potrà puntare con decisione ai traguardi dell’autonomia finanziaria e dell’uscita dal perimetro della Pubblica Amministrazione, ai quali abbiamo già iniziato a lavorare con il nuovo Contratto di programma, con incremento della sua efficienza industriale, della sua capacità di investimenti (da 1,5 miliardi a 3 miliardi all’anno) e del suo tasso di innovazione tecnologica"
 

Post correlati

Autotrasporto, 55mila imprese non pagano la quota di iscrizione all’Albo, grave segnale di allarme

Grave segnale di allarme lanciato da Trasportounito: Il 50% delle imprese di autotrasporto non sono in regola con il pagamento […]

Confetra incontra Rixi: UE regime fiscale porti, ferrobonus e mare bonus, Authority

INCONTRO TRA  CONFETRA E IL VICE MINISTRO EDOARDO RIXI. ROMA – Incontro a Roma tra Confetra (Confederazione Italiana dei Trasporti […]

Confetra, Marcucci: TAV, decida il Parlamento -“siamo alla dittatura del paradosso”

Parla il presidente di Confetra Nereo Marcucci: “Il progetto TAV Torino-Lione è il risultato di un trattato internazionale tra UE, […]


Leggi articolo precedente:
Confartigianato Lucca donazione per le vittime del nubifragio di Livorno

LUCCA - Presso la Sede della Confartigianato Imprese di Lucca, è avvenuta la consegna della somma raccolta in occasione della...

Chiudi