lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > “Connettere l’Italia”: Bilancio degli obiettivi raggiunti in infrastrutture e trasporti

"Connettere l'Italia": Bilancio degli obiettivi raggiunti in infrastrutture e trasporti

ROMA - Incontro a Roma, presso la Sala del Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra per la presentazione del libro:  Connettere l’Italia”, Trasporti e logistica per un Paese che cambia” la pubblicazione è stata promossa da RAM (Rete Autostrade Mediterranee) Logistica Infrastrutture e Trasporti S.p.A. società in house del MIT e guidata da Ennio Cascetta.
 
La pubblicazione raccoglie gli aspetti salienti del percorso, portato avanti negli ultimi tre anni, dalle politiche dei trasporti e delle infrastrutture, ed è anche la riflessione sugli obiettivi raggiunti da "Connettere Italia”, il programma per lo sviluppo di infrastrutture e trasporti attivato dal ministro Graziano Delrio con la struttura tecnica di missione, le Direzioni Generali del MIT e, in collaborazione di RAM.
Tra i dati emersi: gli oltre 181 miliardi di investimenti, in buona parte già attivati, per interventi su mobilità sostenibile: dal trasporto pubblico locale alle ferrovie, e gli oltre ai 220 mila posti di lavoro all’anno in 10 anni:
 
Presenti in sala molti protagonisti del settore della ricerca e dell’economia: Stefano Pan Confindustria, Edoardo Zacchini Legambiente, Domenico Arcuri AD Invitalia, Lorenzo Bellicini Direttore Cresme,Patrizia Gabellini Politecnico Milano e Mimmo Carrieri Università La Sapienza.

 

 
Il ministro Delrio nel suo intervento ha sottolineato che il programma "Connettere l’Italia" ha realizzato l'obiettivo di connettere sempre di più l'Italia con sé stessa e con l'Europa e con il mondo. "Abbiamo investito sui valichi alpini per far assumere all'Italia un ruolo da protagonista nel traffico merci europeo. La sfida globale si combatte ora con le connessioni, gli investimenti e con una identità di Paese chiara".
“Gli investimenti complessivi sono ripresi – ha ricordato il ministro – perché sono passati dai 271 mld del 2014 ai 300 mld del 2017, includendo ferrovie, porti, autostrade. Con il fondo di progettazione che abbiamo previsto, contiamo di vedere anche i Comuni riprendere la spesa, dopo lo sblocco del patto di stabilità e le risorse messe a disposizione”.

Post correlati

Assemblea Generale Confindustria Marmomacchine e rinnovo presidente De Angelis – Milano

Il 17 settembre a Milanoa Milano l’Assemblea Generale Confindustria Marmomacchine 2020. Appuntamento centrale per il Comparto e, durante il quale […]

Connessi o disconnessi? Industria, logistica, lavoro. Sfide del mondo post Covid -Confetra Assemblea Annuale

IL COMMERCIO GLOBALE, LA LOGISTICA, L’INDUSTRIA, IL LAVORO L’ITALIA E LE SFIDE DEL MONDO POST COVID DIGITAL EVENT 23 SETTEMBRE […]

De Micheli a Parma inaugura la prima fiera post lockdown «Segnale di ritorno a nuova normalità»

PARMA – La ministra alle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, a Parma ha inaugurato la prima fiera dopo il […]


Leggi articolo precedente:
Salerno Container Terminal verso lo shipping globale con il Gruppo Spinelli

Salerno Container Terminal SpA (SCT) la società controllata dal Gruppo Gallozzi, fa ingresso nel capitale sociale del Gruppo Spinelli,  a sua volta partecipato...

Chiudi