lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Confetra Piemonte: “Ridefinire la funzione logistica e trasportistica regionale”

Confetra Piemonte: "Ridefinire la funzione logistica e trasportistica regionale"

TORINO - Il Piemonte deve urgentemente ridefinire la propria mission logistica - E' il tema al centro dell'Assemblea  di Confetra Piemonte dal titolo "Risorgimento 2.0che si svolge venerdì 26 novembre,a Torino presso il Centro Congressi Enviroment Park, Sala Kyoto - Via Livorno 60 (ore 9.30 - 12.00)

La presidente della Confederazione piemontese, Ivana Corroppoli, presentando l'evento ha sottolineato la necessità da parte del Piemonte di "mettere a fuoco una sua funzione logistica e trasportistica distintiva. Le relazioni con i porti liguri, le interazioni con l'area logistica milanese, la funzione strategica dei suoi interporti, il rilancio di Caselle, il completamento della Torino - Lione nell'ambito del Corridoio Lisbona - Kiev: tutto ciò deve divenire un unico grande disegno volto a collocare il Piemonte in posizione competitiva rispetto ai grandi flussi che caratterizzano l'economia oggi" Evento che, ha aggiunto la presidente “denuncerà anche le tante cose che non vanno e non ci piacciono: la recente riforma del Codice della Strada sui trasporti fuori sagoma e l'incremento dei pedaggi per passare il Frejus, tanto per citare due esempi”.

Il presidente di Confetra Guido Nicolini, che interverrà all'iniziativa, ha anticipato: “Chiudiamo l'anno forti anzitutto della vitalità organizzativa e politica dei nostri territori. Il mese scorso a Genova con Confetra Liguria, oggi a Torino, il prossimo 1 dicembre a Livorno con Confetra Toscana. C'è un nuovo protagonismo associativo, c'è un bisogno diffuso di discutere e di confrontarsi, c'è voglia di interagire con le Istituzioni locali per presentare idee e modelli integrati di sviluppo locale per l'intero Settore. Faremo ogni sforzo per alimentare questo straordinario esercizio di partecipazione e democrazia economica che sta accompagnando, fortunatamente, la stagione di ripresa che il Paese sta vivendo".

L'Assemblea sarà introdotta dalle relazioni di inquadramento di Roberto Zucchetti e Dario Aponte, interverranno tutti i vertici Confederali espressione del territorio: Gabriele Di Marzio (Fedit), Alessandro Albertini (Anama Fedespedi), Umberto Ruggerone (Assologistica).

Molto atteso l'intervento di Paolo Foietta, presidente della CIG Italia-Francia per la Torino Lione. Spazio poi al confronto politico ed istituzionale con i contributi degli assessori regionali Marco Gabusi (Infrastrutture e Trasporti) ed Andrea Tronzano (Attività Produttive), e con la presenza dell'on Davide Gariglio.

Post correlati

Conftrasporto, Uggé: “Ponte Stretto, perchè si ritarda ancora l’avvio dei lavori”

Allegato Infrastrutture al Def: “Bene il quadro degli interventi, che capitalizzano i benefici del PNRR e del Piano Nazionale Complementare, […]

La Spezia e il suo porto alla politica: “Siamo bravi e vogliamo far sentire la nostra voce”

“La Spezia e il suo porto protagonisti nello scenario globale del Terzo Millennio” è il tema del convegno promosso da […]

Laghezza investe nell’intermodale e cresce nel Nord Italia

Laghezza SpA accelera sull’integrazione fra servizi logistici e doganali e investe nell’intermodale del Centro Nord Italia. SPEZIA – Laghezza SpA […]


Leggi articolo precedente:
Scali Rosciano
Livorno, l’ambasciatore tunisino a Palazzo Rosciano, incontra il cluster marittimo

LIVORNO – Nell'ottica di una crescita delle relazioni commerciali tra il porto di Livorno e la Tunisia, domani mercoledì 24...

Chiudi