Confetra Piemonte appello a De Micheli: Riprenda la revisione dei mezzi pesanti

Autotrasporto Tir

La ripresa potrà partire con forza grazie alla somma di tanti comportamenti “proattivi”. Tra questi la possibilità, ovviamente rispettando tutte le norme di sicurezza, di riprendere immediatamente le sessioni di revisione dei mezzi pesanti. Partendo dai mezzi impegnati nei trasporti internazionali, si consentirà alle nostre aziende di operare sul mercato europeo, di migliorare la sicurezza stradale e di alleggerire il fututo peso delle revisioni non effettuate a causa delle proroghe sulla scadenza delle revisioni stesse”. Lo afferma Diego Pasero, presidente di Astra Cuneo – Associazione trasportatori e componente del direttivo di Confetra Piemonte.
I momenti di crisi oltre a procurare sofferenze dal punto di vista economico e sociale, possono essere un’occasione per migliorare comportamenti e pratiche consolidate” aggiunge Pasero.
Da oltre due mesi le aziende di autoriparazioni lavorano per mantenere in efficienza le flotte delle imprese di autotrasporto che grazie alla responsabilità dei conducenti hanno garantito l’approvvigionamento alimentare e delle filiere essenziali per il Paese. Perché non può avvenire lo stesso nelle Motorizzazioni Civili, dove il controllo tecnico e la permanenza degli autisti a bordo consentono una adeguata sicurezza? Perché non sfruttare questo momento di flessione dell’attività di autotrasporto per consentire alle imprese di effettuare con serenità le revisioni?
Confidiamo che la Ministra De Micheli – conclude Pasero- comprenda le priorità del mondo del trasporto su strada e condivida l’oppurtunità che il Ministero dei Trasporti diventi soggetto protagonista della sfida che sta vivendo l’Italia”.

LEGGI TUTTO
Friuli Venezia Giulia, avanti tutta su ferrovia e aeroporti

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC