lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Carlo De Ruvo alla guida di Confetra per il prossimo triennio

Carlo De Ruvo alla guida di Confetra per il prossimo triennio

ROMA - Cambiano i vertici di Confetra - Carlo De Ruvo sarà, per il prossimo triennio, il nuovo presidente della Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica.

Lo ha eletto oggi l’Assemblea confederale che a settembre eleggerà anche la nuova Giunta completando il rinnovamento dei vertici politici. Inoltre, come annunciato dal ministro Giovannini lo scorso 22 giugno a Roma durante l'Assemblea di Assoporti, il direttore generale di Confetra Ivano Russo sarà a breve nominato amministratore delegato di RAM, nella ristrutturazione che avrà la società in house  di MIMS e MEF. Ciò fa presupporre che in casa Confetra anche questa poltrona sarà da sostituire.

De Ruvo, classe 1959, romano, è vice president Airfreight Italy di DHL Global Forwarding e ha già ricoperto cariche di rilievo all’interno del sistema associativo confederale avendo fatto parte del Consiglio Direttivo dell’Anama, l’associazione che rappresenta gli agenti aerei.

“Anzitutto voglio ringraziare il presidente uscente Guido Nicolini – ha dichiarato De Ruvo - per come ha saputo guidare la Confetra nell’ultimo triennio contrassegnato in larga parte dall’emergenza Covid e da ultimo dalla tragedia della guerra in Ucraina.

Ringrazio tutti per la fiducia assicurando il massimo impegno affinché la Confetra prosegua il percorso iniziato 76 anni fa di consolidamento della propria capacità di rappresentanza nel panorama economico associativo italiano.
Solo una Confetra coesa può affrontare con successo le sfide che attendono le molteplici e variegate categorie che ad essa fanno capo e che ne costituiscono la linfa vitale.
Non smetteremo mai – conclude De Ruvo – di batterci affinchè il mondo della logistica, dei trasporti e delle spedizioni ottenga ciò di cui ha bisogno: semplificazioni, fluidità dei traffici, riduzione della tassazione su imprese e lavoratori nonché, più in generale, riforma della scuola e della formazione, investimenti in ricerca e sviluppo e giustizia certa in tempi brevi”.

Post correlati

Nuovo servizio intermodale di Metrocargo Italia per 12mila tonn. di barbabietole

Metrocargo Italia operatore di trasporto multimodale che collega quotidianamente l’Italia alla Francia attraverso Ventimiglia, ha annunciato il nuovo servizio multimodale […]

La Spagna verso il divieto di carico/scarico merci per gli autisti di Tir

Il mancato rispetto della normativa comporterà  il rischio di sanzioni  fino a 4.600 euro. MADRID– Con regio decreto-legge approvato nel […]

Nel porto di Livorno cresce il traffico ferroviario +56,2% nel primo semestre 2022

LIVORNO – Forte crescita del traffico ferroviario nel porto di Livorno che chiude il primo semestre 2022 con un incremento […]


Leggi articolo precedente:
Grimaldi Vespa
Alis on Tour: “Marebonus, facciamo i conti e capiamo quanto conviene all’Italia”

Terzo appuntamento di “ALIS ON TOUR. L’Italia in movimento alla scoperta del Mezzogiorno” tenutosi presso la Masseria Li Reni di...

Chiudi