Brexit, firmato accordo USA-UK sul trasporto aereo merci e passeggeri

British Airways

WASHINGTON – I governi degli Stati Uniti, di Gran Bretagna e Irlanda del Nord hanno concluso un accordo sul trasporto civile aereo (passeggeri e merci). Il 10 novembre a Washington il segretario di Stato Michael R. Pompeo e il segretario ai Trasporti Elaine Chao hanno firmato l’accordo per gli Stati Uniti. Oggi è stata completato il processo dell’accordo con la firma del segretario di Stato britannico per i trasporti Grant Shapps che ha siglato per conto del Regno Unito. Lo fa sapere in una nota il governo degli Stati Uniti.

L’accordo include tutti gli elementi essenziali del trattato internazionale Open Skies, gli elementi essenziali previsti sono: capacità e frequenza illimitate, rotte aperte, opportunità di code-sharing aperte, un regime di charter liberale e prezzi determinati dal mercato.

L’accordo prevede inoltre maggiori diritti di traffico “seventh-freedom” per i vettori cargo e pieno accesso al mercato dei territori d’oltremare del Regno Unito e delle dipendenze della corona. In attesa dell’entrata in vigore dell’accordo, entrambe le parti sono pronte ad applicare i termini dell’intesa sulla base delle reciprocità al momento in cui l’accordo sul trasporto aereo USA-UE non sarà più applicato al Regno Unito.

LEGGI TUTTO
Il MIT assegna 191 milioni per le metropolitane - Firenze Tramvia in arrivo 27 milioni

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC