Governance > Stx-Fincantieri: L’Unione Europea che unita non è

Stx-Fincantieri: L'Unione Europea che unita non è

ROMA - Il re è nudo, l'Europa Unita mostra la sua faccia che unita non è, gli interessi unitari naufragano difronte all'affare Stx-Fincantieri. Lo stato francese che con Holland aveva detto di si allo stato italiano, sull'acquisizione da parte di Fincantieri dei cantieri navali di Saint-Nazaire, con Macron  cambia idea e vuole tenere per sé i cantieri, questo significa che l'interesse nazionale francese prevale su quello che dovrebbe essere lo spirito dell'Europa Unita.

Dopo mesi di trattative tra Roma e Parigi il presidente Emmanuel Macron ha annunciato "Abbiamo preso la decisione di esercitare il diritto di prelazione su STX, una decisione temporanea", come sottolinea il numero uno dell'Eliseo sull'acquisto dei cantieri navali di Saint-Nazaire. Decisione "grave e incomprensibile" ribattono in un comunicato congiunto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan e il ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda, dicendo a chiare lettere che "nazionalismo e protezionismo non sono basi accettabili su cui regolare i rapporti tra due grandi paesi europei". Si tratta di una decisione "temporanea", sottolinea il comunicato dell'Eliseo solo per scongiurare che domani scattasse la data limite passata la quale Fincantieri avrebbe ottenuto il 66,6% del capitale. Questa mossa serve unicamente a "darci il tempo di negoziare nelle migliori condizioni possibili la partecipazione di Fincantieri ai cantieri navali di Saint-Nazaire per costruire un progetto europeo solido e ambizioso". 

 

Post correlati

Decreto Genova oggi attesa l’approvazione in Senato

ROMA – E’ attesa oggi in Senato l’approvazione del Decreto per Genova e che quindi potrebbe diventare legge dopo la […]

Livorno, Pettorino ai corsisti delle Capitanerie di porto: “Metteteci il cuore e non abbiate paura”

LIVORNO – Il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, ammiraglio Giovanni Pettorino, in visita a Livorno presso la […]

“Belt and Road Initiative”, la minaccia della Cina neo-colonialista nei confronti del mondo

Secondo la teoria del CSIS, Center for Strategic and International Studies, organizzazione di ricerca statunitense, la BRI sarebbe più di un […]


Leggi articolo precedente:
Accordo di programma per la Darsena Europa

FIRENZE - Passi avanti su Darsena Europa e zona franca doganale come pure sui temi delle infrastrutture e del finanziamento...

Chiudi