Sciopero giornalisti Rai – Regione Toscana, Giani: “Piena solidarietà”

RAI Firenze

In merito allo sciopero dei giornalisti Rai interviene il governatore della Toscana, Giani: “Esprimerò il mio dissenso direttamente alla dirigenza dell’azienda e porrò la questione al Governo in occasione del prossimo incontro con i presidenti di Regione”.

FIRENZE – Sciopero Rai – “Sciopero dei giornalisti del servizio pubblico radiotelevisivo  indetto nella giornata di oggi, per protestare contro la decisione dei vertici aziendali di tagliare l’informazione regionale e sportiva e contro un metodo fondato sulla cancellazione del confronto con i sindacati” – lo scrive il sindacato Usigrai (Unione Sindacale Giornalisti Rai). “Noi crediamo che sia necessario aumentare l’informazione, non ridurla. Il metodo da seguire deve essere un altro: aggredire gli sprechi invece di ridurre il servizio ai cittadini. Risparmiare su appalti e contratti strapagati e valorizzare il personale interno” – Conclude nella nota l’Usigrai – “Diciamo sì ad una Rai più moderna e vicina ai cittadini, no a tagli lineari senza un chiaro piano industriale che dia un orizzonte di sviluppo coerente con il contratto di servizio.

Sul tema è intervenuto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani: “Esprimo la mia piena solidarietà alle giornaliste e ai giornalisti della Rai, in particolare a quelli della testata giornalistica della Toscana” – “E’ intollerabile assistere a una compressione degli spazi di informazione locale che si traduce in una lesione del diritto dei cittadini ad essere informati”.

Conclude Giani: “Esprimerò il mio dissenso direttamente alla dirigenza dell’azienda e porrò la questione al Governo in occasione del prossimo incontro con i presidenti di Regione”.

LEGGI TUTTO
Piombino, Acciaierie Aferpi si attende la ripresa della produzione - Incontro ministero e Regione

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC