lorenziniterminal
grimaldi
Governance > De Raho, Allarme mafie: «Cresce il traffico di droga nei porti» – Mascherine nuovo affare della criminalità

De Raho, Allarme mafie: «Cresce il traffico di droga nei porti» - Mascherine nuovo affare della criminalità

La denuncia del procuratore nazionale antimafia, De Raho -«Coroanavirus, mentre contrastiamo traffici di mascherine le mafie muovono container di cocaina nei porti europei».

«Ad alto livello le mafie continuano a muoversi sui porti della fascia tirrenica nazionale, su quelli spagnoli o quelli del nord Europa, come Anversa o Rotterdam. In quei porti i container con tonnellate di cocaina continuano ad arrivare e vengono poi immesse nel mercato» - Questa la denuncia del procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho su Radio 24 -  «La criminalità del trasporto dei grandi quantitativi di stupefacenti in questo momento ha maggiore facilità a muoversi, laddove l’attenzione è tutta rivolta a contrastare i traffici di mascherine e materiale di protezione c’è probabilmente un allentamento sugli altri fronti. Su questo bisogna prestare attenzione se fino al mese scorso venivano sequestrate tonnellate di cocaina e oggi non vengono sequestrate evidentemente c’è qualcosa che non va. – conclude Cafiero De Raho  - La criminalità ha continuato a importare e esportare sostanze stupefacenti e bisogna mantenere il controllo altissimo»
Spiega infatti il procuratore nazionale antimafia che in questo momento emergenziale e di disagio sociale mafia, camorra e 'ndrangheta, pensano di inserirsi mirando soprattutto ad «accrescere il consenso sociale a volte anche organizzando forme di protesta ma il più delle volte offrendo servizi, ciò di cui la parte più povera della società ha bisogno, dando benefici per poi richiederli con gli interessi».

Post correlati

Porti francesi aperti alla Ocean Viking, l’apprezzamento di Palazzo Chigi: “Soluzione condivisa”

“Esprimiamo il nostro sentito apprezzamento per la decisione della Francia di condividere la responsabilità dell’emergenza migratoria, fino ad oggi rimasta […]

Caro energia e materie prime, Regione Toscana avvia Tavolo con le associazioni di categoria

Regione Toscana, Tavolo su caro energia e materie prime – Promuovere azioni condivise per arginare i disagi del sistema economico […]

Giovannini, indicazioni ai Provveditorati per le Opere programmate dal 2023

Il ministro Giovannini firma il decreto che fornisce indicazioni ai Provveditorati per le opere in programmazione a partire da gennaio […]


Leggi articolo precedente:
Costa Diadema
Covid-19 / De Micheli, interviene su Costa Diadema – Le FOTO dell’arrivo a Piombino

PIOMBINO - Nei giorni di emergenza da coronavirus il settore crocieristico, nell'ambito del settore dei trasporti marittimi, è stato quello...

Chiudi