lorenziniterminal
grimaldi
Environment > Liberata la tartaruga marina Eleonora, riabilitata è finalmente in mare

Liberata la tartaruga marina Eleonora, riabilitata è finalmente in mare

Tornata in mare, stamani a Livorno, la tartaruga Eleonora. La liberazione, dopo la riabilitazione presso il Centro recupero dell'Acquario di Livorno, è avvenuta nell'area marina protetta delle Secche della Meloria.

LIVORNO – Liberata stamani la tartaruga caretta caretta Eleonora, riabilitata presso il Centro recupero dell'Acquario di Livorno, uno dei 4 centri toscani, facenti parte della rete dell'Osservatorio Toscano per la biodiversità.
La liberazione è avvenuta nell'ambito di un evento che iniziato alle 10 presso l'Auditorium dell'Acquario di Livorno durante il quale sono state assegnate anche le bandiere Accobams, del marchio label di Whale Watching ai 4 equipaggi toscani che hanno ottenuto questo riconoscimento, ovvero Cetus Viareggio, Associazione Opificio, Ambiente Mare e Mare Libero nell'ambito del progetto europeo Ecostrim, di cui la Regione è partner.

Alle 12.30 la preparazione per la liberazione di Eleonora che dopo essere stata  imbarcata su di un mezzo messo a disposizione dalla Capitaneria di Porto di Livorno, è stata poi liberata presso l'area marina protetta delle Secche della Meloria e l'evento è stato seguito anche in diretta facebook sulla pagina dell'Acquario.
Durante l'evento è stato consegnato il materiale informativo dell' Osservatorio Toscano per la Biodiversità.

Post correlati

Federagenti, Duci: Allarme Bocche di Bonifacio – Acciaro, obbligo misure preventive, pilotaggio a bordo

Federagenti, Duci: “Allarme sul rischio Bocche di Bonifacio” – Una delle zone marine protette più belle del mondo messa a […]

Bocche di Bonifacio, nave si incaglia sugli scogli – Ennesimo incidente, necessario il pilotaggio marittimo

SANTA TERESA –  Nuovo incidente alle Bocche di Bonifacio “Area Marina Particolarmente Sensibile”  – Stamani verso le 3 la nave […]

Allarme inquinamento / Savona, spiaggia e mare invasi da sostanza biancastra

FINALE LIGURE (SAVONA)  – Allarme inquinamento sulle coste di Finale Ligure,  una sostanza biancastra formata da grumi è visibile, da […]


Leggi articolo precedente:
Port&Shipping Tech - Genoa Shipping Week
“#Fattori competitivi 2.0” al Port&Shipping Tech, Genova 27 giugno

GENOVA - Port&ShippingTech Main Conference "#FATTORI COMPETITIVI 2.0" (il 27 giugno ore 14:00 – 18:00)  presso Acquario di Genova -...

Chiudi