Battesimo per “Ane Mærsk”, prima portacontainer di grandi dimensioni abilitata al metanolo

La portacontainer "Ane Maersk" (12.600 teus) è la prima ad essere consegnata di una commessa di 18 navi gemelle abilitate al metanolo che il gruppo danese ha ordinato nei cantieri.
Ane Maersk

Cerimonia di battesimo  per “Ane Mærsk” la prima portacontainer al mondo di grandi dimensione (12.600 teus) alimentata a metanolo, la cerimonia si è svolta nel cantiere navale di HD Hyundai Heavy Industries (HD HHI) a Ulsan, in Corea del Sud. La nave prende il nome da Ane Mærsk Mc-Kinney Uggla, presidente della A.P. Moller Foundation e A.P. Moller Holding, la consueta cerimonia di battesimo con la rottura di una bottiglia di champagne contro la prua della nave ha visto come madrina la nipote della presidente.

“Ane Mærsk entrerà in servizio all’inizio di febbraio ed è la prima di una commessa di 18 navi della stessa tipologia ordinate ai cantieri da Maersk che prevede di prendere in consegna altre quattro unità della stesso tipologia nella seconda metà del 2024.

Vincent Clerc, Chief Executive Officer of A.P. Moller-Maersk ha dichiarato: “È la seconda nave portacontainer al mondo abilitata al metanolo- All’inizio di febbraio entrerà in servizio sulla linea AE7 che collega l’Asia e l’Europa, segnando una pietra miliare nel percorso di soluzioni pionieristiche per la navigazione a basse emissioni. Questa nuova serie di navi hanno un design innovativo, primo nel settore, infatti il ponte e le cabine si trovano nella parte anteriore della nave, per garantire operazioni efficienti in termini di consumo di carburante.

“Questa serie di navi avrà un impatto innovativo in linea con la nostra ambizione di essere  leader nel settore delle soluzioni  e tecnologie green. È una prova concreta e operativa del nostro impegno per un’industria più sostenibile. Con “Ane Mærsk” e le sue navi gemelle stiamo espandendo la nostra offerta al crescente numero  di aziende che mirano a ridurre le emissioni delle loro catene di approvvigionamento”.

LEGGI TUTTO
Fincantieri, nuovo contratto per 2 sottomarini con la Marina Militare italiana

“Ane Mærsk” inizierà il suo viaggio inaugurale con il metanolo green1 e Maersk continua a lavorare con impegno per la propria flotta di navi abilitate al metanolo, verso soluzioni di approvvigionamento e bunkeraggio per il periodo 2024-2025 .

Nella prima metà del 2024, Maersk commissionerà altre due navi dello stessa tipologia, con cerimonie di battesimo che si svolgeranno a Yokohama, in Giappone e Los Angeles, negli Stati Uniti.

 

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC