Environment > E’ Affondata la petroliera Sanchi

E' Affondata la petroliera Sanchi

PECHINO - La petroliera iraniana Sanchi che il 6 gennaio era rimasta coinvolta nella collisione, avvenuta  al largo della costa orientale della Cina, con la nave CF Crystal di Hong Kong, è affondata alcune ore fa nel Mar della Cina.
 
Queste le notizie che ha fornito il governo cinese.  Si teme ora un disastro ambientale infatti la nave viaggiava con un carico di 136 mila tonnellate di petrolio ultraleggero, le autorità cinesi ieri assicuravano che "non c'è una grossa chiazza in mare, ma stamani dall'analisi delle immagini mostrate dalla tv cinese CCTV, la macchia oleosa generata dall'affondamento della nave sarebbe già estesa per un raggio di oltre 1 km quadrato.
 
Nessuna speranza per i membri dell'equipaggio, in tutto 29 i dispersi, nei giorni scorsi erano stati rinvenuti 3 corpi. Lo hanno fatto sapere le autorità cinesi e confermato dalla compagnia armatoriale iraniana National Iranian Tanker Company (NITC) proprietaria della Sanchi.

Post correlati

La Guardia Costiera con i volontari Clean Sea Life puliscono le spiagge dell’Argentario

La Guardia Costiera con i volontari del progetto Clean Sea Life ripuliscono le spiagge dell’Argentario. Raccolti in 2 giorni 500 […]

Corsica, collisione navi: Macchia di 25 chilometri di carburante alla deriva

Roma -Il ministero dell’Ambiente in un comunicato rende nota l’attività di costante monitoraggio e massima attenzione rivolta alla situazione dei […]

Conftrasporto: Bocche di Bonifacio, transito sicuro con l’ausilio del pilota a bordo nave

CERNOBBIO  – Dal Forum Internazionale di Conftrasporto a Cernobbio, torna all’attenzione la regolamentazione del transito nelle Bocche di Bonifacio. Pasquale Russo, segretario generale […]


Leggi articolo precedente:
Oggi a Roma la costituzione della nuova associazione armatori

ROMA - Si riuniranno oggi a Roma, di fronte al notaio, gli armatori italiani "dissidenti" che nei mesi scorsi avevano lasciato...

Chiudi