E’ Affondata la petroliera Sanchi

PECHINO – La petroliera iraniana Sanchi che il 6 gennaio era rimasta coinvolta nella collisione, avvenuta  al largo della costa orientale della Cina, con la nave CF Crystal di Hong Kong, è affondata alcune ore fa nel Mar della Cina.
 
Queste le notizie che ha fornito il governo cinese.  Si teme ora un disastro ambientale infatti la nave viaggiava con un carico di 136 mila tonnellate di petrolio ultraleggero, le autorità cinesi ieri assicuravano che “non c’è una grossa chiazza in mare, ma stamani dall’analisi delle immagini mostrate dalla tv cinese CCTV, la macchia oleosa generata dall’affondamento della nave sarebbe già estesa per un raggio di oltre 1 km quadrato.
 
Nessuna speranza per i membri dell’equipaggio, in tutto 29 i dispersi, nei giorni scorsi erano stati rinvenuti 3 corpi. Lo hanno fatto sapere le autorità cinesi e confermato dalla compagnia armatoriale iraniana National Iranian Tanker Company (NITC) proprietaria della Sanchi.
LEGGI TUTTO
Livorno, prevenire gli incidenti a bordo nave e nella stiva, l'Authority stila le linee guida

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC