lorenziniterminal
grimaldi
Energy > Accordo Ecospray – Gruppo Ruhe per 3 nuovi impianti di produzione di bio-GNL in Germania

Accordo Ecospray - Gruppo Ruhe per 3 nuovi impianti di produzione di bio-GNL in Germania

Amburgo,  - Ecospray, azienda di ingegneria partecipata da Costa Crociere e parte del gruppo Carnival, ha siglato nuovi contratti con il Gruppo Ruhe - Green Line Liquid Anlagenbau per la realizzazione di tre nuovi impianti di produzione e liquefazione del biometano (bio-GNL)  in Germania.

Con i tre nuovi ordini "si rafforza il rapporto di collaborazione tra l’azienda italiana e il gruppo tedesco Ruhe per la produzione di bio-GNL" - specificano in una nota congiunte le due aziende.

La consegna degli impianti è prevista per l’autunno del 2023: uno sarà realizzato in Baviera, uno in Bassa Sassonia e il terzo in Brandeburgo. La produzione complessiva prevista dai tre impianti è di 26,5 tonnellate di bio-GNL al giorno: il bio-GNL, ad uso autotrazione, permetterà di evitare la produzione di 50.000 ton/anno di CO2.

Il biometano, completamente carbon-neutral, è soprattutto utilizzato nel trasporto pesante, tuttavia potrà essere utilizzato anche nell'industria marittima per le navi di ultima generazione con propulsione a GNL. Il tutto si inquadra nel percorso di decarbonizzazione avviato dagli armatori a livello mondiale. 

Il Gruppo Costa, operatore crocieristico parte di Carnival Corporation, che gestisce i brand Costa Crociere e AIDA Cruises, è impegnato in diversi progetti che prevedono la sperimentazione e l’utilizzo di biocarburanti a bordo delle proprie navi.

Ecospray, specializzata in soluzioni tecnologiche per la riconversione sostenibile delle industrie marittime e terrestri, fornirà all’azienda agricola tedesca - parte del gruppo Ruhe, - tre impianti completi di produzione di biometano, che comprendono le fasi di pre-trattamento, upgrading del biogas e liquefazione del biometano..

Il nuovo accordo fra Ecospray ed il gruppo Ruhe fa seguito a quelli già siglati nel 2021 e a marzo del 2022 per la realizzazione di 6 impianti per la produzione di biometano, di cui tre per la liquefazione della CO₂, sempre in Germania.

Proprio poche settimane fa è stato anche inaugurato il primo l’impianto che produce bio-GNL da liquami a Darchau, dall’ex presidente della Repubblica Federale Tedesca Christian Wulff, a testimonianza della sempre maggiore rilevanza dei biocombustibili nel processo di decarbonizzazione.

 

Post correlati

Eni-Sonatrach smentiscono le difficoltá per le forniture di gas algerino

Eni e Sonatrach negli ultimi giorni hanno smentito le indiscrezioni lanciate dal sito investigativo algerino, Algérie Part, secondo il quale […]

Over&Under the Sea: Le risorse marine, quantità, diversità e importanza – Port&Shipping Tech

NAPOLI – Over&Under The Sea è il tema della conferenza che si inserisce nel programma della settimana napoletana dello shipping […]

RINA e Asprofos, nuovo contratto per il rigassificatore greco di Alexandroupolis

ATENE – Progetto cruciale per la sicurezza degli approvvigionamenti energetici europei – RINA, multinazionale di ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica, […]


Leggi articolo precedente:
MSC Europa
MSC Crociere, in Qatar il battesimo di MSC World Europa, nuova ammiraglia a GNL

MSC World Europa sarà la prima nave alimentata a gas naturale liquefatto (GNL) della flotta di MSC Crociere e la...

Chiudi