Mar Nero, mina colpisce e danneggia una nave mercantile nel delta del Danubio

Seama

Nave colpita da una mina marina nel Mar Nero nel delta del Danubio, vicino al confine settentrionale con l’Ucraina. Per l’esattezza in Romania a circa 10 miglia nautiche al largo di Sulima. Si tratta della general cargo Seama, da 4.300 di stazza lorda e battente bandiera del Togo. L’esplosione, avvenuta stamani, ha provocato danni alla nave che starebbe imbarcando acqua dalla poppa. L’equipaggio è stato evacuato e portato in salvo.

 

Seama Mar Nero

 

La richiesta di soccorso del comandante è avvenuta attorno alle ore 6,50 (UTC+2) di stamani, l’esplosione ha provocato il danneggiamento della nave che dalle foto, come rilevato dalla piattaforma FleetMon, starebbe imbarcando acqua dalla poppa.
I 12 membri dell’equipaggio sono stati evacuati sull’unità di soccorso dell’Agenzia rumena per il Salvataggio delle vite umane in mare (ARSVOM) e successivamente dal porto di Sulina sono stati trasferiti in ospedale per le cure.

Secondo quanto riportato dai media locali la nave sembra essere stabile e che non vi sua il rischio immediato di un affondamento, lo ha riferito il capo dell’Autorità navale rumena, Cosmin Laurențiu Dumitra.  È in corso un’indagine per stabilire la causa e il luogo esatto dell’esplosione.

La società di consulenza per la sicurezza marittima Ambrey ha fatto sapere che la nave, gestita dalla libanese GMZ Ship Management, proveniva dalla Turchia era in attesa di entrare nel canale Bystroe in Romania nel Delta del Danubio, con a bordo un carico di cemento destinato a Izmail in Ucraina.

Le forze navali rumene hanno schierato la nave cacciamine con sommozzatori sul luogo dell’incidente alla ricerca delle mine marine. I funzionari rumeni non hanno ancora confermato la causa dell’esplosione.

LEGGI TUTTO
Incidente nel porto di Siracusa, recuperate in mare le ancore e le catene di Msc Sinfonia

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC