Livorno innovativa, spinge l’acceleratore sull’ecosistema tecnologia – porto

Mercoledì 20 marzo ore 9 Sala convegni di Villa Fabbricotti - Seminario “Livorno Innovativa, verso un ecosistema dell’innovazione del mare”
Livorno Bonciani

Livorno,– Si svolgerà mercoledì 20 marzo, dalle ore 9 alle ore 13 nella Sala Convegni al primo piano di Villa Fabbricotti (viale della Libertà 30), il secondo appuntamento di “Livorno Innovativa”, il progetto ideato dall’assessora al Porto del Comune di Livorno Barbara Bonciani in collaborazione con l’Università di Pisa e il Polo Tecnologico di Navacchio e finalizzato a implementare un ecosistema innovativo attorno alle realtà e ai soggetti che operano sul territorio nell’ambito della portualità.

Ed è a queste realtà e a questi soggetti che si rivolge innanzitutto il seminario del 20 marzo, dal titolo “Livorno Innovativa, verso un ecosistema dell’innovazione del mare”, con importanti contributi di docenti ed esperti dell’Università di Pisa e del Polo Tecnologico di Navacchio, che cureranno gli interventi relativi alla ricerca e all’incubazione di startup, di Invitalia e Regione Toscana, per la parte di finanza agevolata, e dell’acceleratore Faros di CDP Venture Capital, per la parte relativa alla finanza di rischio.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Comunale. Erano presenti, tra gli altri, l’assessora comunale al Porto, all’Innovazione e all’Università Barbara Bonciani, il prof. Giuseppe Iannaccone prorettore vicario dell’Università di Pisa, la dott.ssa Angela Calò direttrice operativa del Polo Tecnologico di Navacchio.

‘L’innovazione, intesa come miglioramento dei percorsi aziendali – spiega l’assessora Barbara Bonciani – nasce solo in quei territori in cui c’è un sistema di conoscenza organizzato attorno al mondo universitario. La città di Livorno da questo punto di vista può contare su un sistema di conoscenza e innovazione consolidato grazie alla presenza in città dell’Università di Pisa con il Polo universitario dei sistemi logistici e del Citem (centro per l’innovazione e tecnologie del mare) che a Livorno ospita presso le sedi di dogana d’acqua e scoglio della regina centri di ricerca di importanza nazionale e internazionale. Con il progetto Livorno Innovativa vogliamo promuovere il valore dell’innovazione sul territorio facilitando la messa a sistema fra mondo della conoscenza e sistema produttivo afferente all’economia del mare, con particolare attenzione alle imprese del porto e della logistica che costituiscono il driver principale per lo sviluppo economico e sociale della città. L’iniziativa del 20 marzo si pone in continuità con quanto già promosso dall’Amministrazione comunale nell’ambito dell’innovazione. La volontà è anche quella di far conoscere le tecnologie disponibili realizzate dalle start up innovative ai soggetti economici e animare un ecosistema di innovazione che trasformi nel tempo la tecnologia in valore economico per la città”.

LEGGI TUTTO
Duferco si è fatto avanti per la concessione del pontile Giammoro a Pace della Mela (Messina)

“L’Università di Pisa – queste le parole del prof. Giuseppe Iannaccone – ha da poco approvato un nuovo piano strategico nel quale si pone anche l’obiettivo di essere un motore dello sviluppo economico nel territorio e nel paese, attraverso la capacità di promuovere innovazione e alle competenze sviluppate nello svolgimento di ricerca alla frontiera della conoscenza. In questo senso, stiamo agendo attraverso passi molto concreti: abbiamo attivato nuove iniziative di formazione all’imprenditorialità e di supporto a imprese spinoff basate sui risultati della ricerca tecnologica, abbiamo ampliato le convenzioni con grandi imprese in tema di ricerca e innovazione e le attività di networking per facilitare l’accesso ai capitali di investimento per spinoff e gruppi di ricerca. Su questi temi, l’Università di Pisa guarda a tutto il paese e Livorno è naturalmente strategica per vicinanza e legame”.

“La mission del nostro Polo Tecnologico – conclude la dott.ssa Angela Calò – si concentra sull’accompagnamento e il supporto a 360 gradi dei processi di open innovation. Ci impegniamo a identificare i bisogni di innovazione del territorio e a mappare le competenze tecnologiche all’interno del nostro ecosistema locale, creando connessioni strategiche che aprano nuove vie di sviluppo. Sarà per noi molto stimolante mettere a disposizione le nostre competenze e i nostri talenti per supportare l’amministrazione nel portare avanti e consolidare l’iniziativa avviata il 14 dicembre scorso, che vuole creare un sistema di relazioni tra i soggetti imprenditoriali del settore portuale e gli attori dell’innovazione. Il nostro obiettivo sarà quello di costruire, insieme a un ampio spettro di partner – dalle università agli enti di ricerca, dai centri di competenza alle associazioni, dalle imprese alle startup e PMI innovative – una visione comune per per affrontare le sfide imminenti con una strategia di open innovation condivisa, che metta al centro le potenzialità dell’Economia del Mare”.

LEGGI TUTTO
Forte crescita del traffico ferroviario nel porto di Livorno (+ 35,8%) - Dati 2022

PROGRAMMA

• ORE 9.00

Il sistema di conoscenza e innovazione presente a Livorno

Assessore Barbara Bonciani, Comune di Livorno

• ORE 9.30

La terza missione dell’Università, gli strumenti dell’Ateneo di Pisa

Giuseppe Iannaccone, Università di Pisa

• ORE 10.00

Il porto di Livorno: a che punto siamo in termini di innovazione e open innovation

Francescalberto De Bari, ADSP MTS

• ORE 10.30

Il programma di accelerazione dedicato alle start-up della blue economy di CDP Venture Capital SGR

Francesca Picasso, Faros

L’Acceleratore Blue Economy della Rete Nazionale CDP

(in videocollegamento)

• ORE 11.00

Una prima analisi della domanda di innovazione del sistema logistico portuale livornese – Comune di Livorno

• ORE 11.30

Animazione dell’innovazione e creazione di casi di successo, gli strumenti del Polo Tecnologico di Navacchio

Andrea Di Benedetto

• ORE 12.00

Presentazione degli strumenti di sostegno all’innovazione della Regione Toscana

Angelo Marcotulli

Presentazione degli incentivi e dei servizi di Invitalia a sostegno delle start-up innovative

Massimo Calzoni

(in videocollegamento)

Le registrazioni all’evento dovranno pervenire all’email ssimoncini@comune.livorno.it

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC