lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Spezia: Gestione servizio crociere, via libera a Royal Caribbean, MSC e Costa

Spezia: Gestione servizio crociere, via libera a Royal Caribbean, MSC e Costa

LA SPEZIA - Il Comitato di gestione dell'Authority di La Spezia ha approvato la dichiarazione di fattibilità della proposta di project financing, avanzata da Royal Caribbean e MSC, esattamente un anno fa, per la gestione del servizio crociere e la realizzazione delle strutture necessarie per svolgere lo stesso servizio.

L'Authority informa: La stessa proposta, è stata in seguito oggetto di alcune modifiche ed integrazioni, richieste ai proponenti per tenere conto delle diverse esigenze, manifestate sia dalla stessa Autorità di Sistema, sia dal Comune di La Spezia, che aveva chiesto di inquadrare le opere crocieristiche in una più ampia visione di water front della città, estesa quindi a tutta l’area della Calata Paita.

Il Comitato ha inoltre deliberato favorevolmente circa l’inserimento delle opere previste nella proposte nel Piano Triennale, così come previsto dalle norme vigenti in materia di project financing; il passaggio è infatti necessario prima dell’esperimento della gara di appalto, che verrà bandita probabilmente prima della pausa estiva, nell’intento di concludere le procedure in tempo per affidare il servizio al nuovo soggetto aggiudicatario, alla scadenza della gestione attuale, prevista entro fine anno.
L’AdSP, informa inoltre che la compagine iniziale dei proponenti, Royal Caribbean e MSC, è stata allargata anche alla Costa Crociere, che ha aderito per intero al progetto.

La notizia – ha fatto notare la stessa Autorità di Sistema - non può che essere accolta con grande favore, essendo una chiara testimonianza della volontà, da parte dei tre soggetti leader a livello mondiale nel settore crocieristico, di puntare sul nostro porto, situato in una posizione strategica per molte escursioni, ma anche considerato un porto ottimale per ciò che riguarda le condizioni meteo marine, vista la sua posizione all’interno di una profonda insenatura, protetto da una diga foranea e quindi molto riparato.
“Si tratta in sintesi di un grande risultato, che vede il porto di Spezia come il primo a sperimentare questa complessa procedura prevista dal nuovo Codice Appalti” ha dichiarato la presidente Carla Roncallo.
“È stato un lavoro complesso, che ha impegnato quasi tutte le strutture interne dell’Ente, che voglio ringraziare per il lavoro svolto, che ora cercheremo di capitalizzare proseguendo con l’iter previsto dalla norma, per arrivare alla pubblicazione del bando e all’aggiudicazione della gara entro l’anno in corso”.

Post correlati

Fincantieri, consegnata la nave da crociera ultra-lusso “Silver Moon”

Trieste  – Consegna contrattuale, oggi, presso lo stabilimento Fincantieri di Ancona della nave da crociera “Silver Moon”, la nona unità […]

Taranto destination make, si riprogetta meta crocieristica

TARANTO – Presentazione e avvio stamani  di un percorso di co-progettazione del porto di Taranto come possibile destinazione e meta […]

Valeria Mangiarotti torna alla vice presidenza di MedCruise

CAGLIARI – Valeria Mangiarotti nominata vice presidente di MedCruise, associazione internazionale dei porti crocieristici, responsabile marketing dell’Autorità di Sistema portuale […]


Leggi articolo precedente:
Migranti, Toninelli: Navi ong Seefuchs e Lifeline non sarebbero registrate in Olanda

ROMA - Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli  fa sapere riguardo alle due navi di Ong con bandiera...

Chiudi