lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Rettifica: Royal Caribbean non ha imposto il vaccino agli sfollati di St Vincent, ma il test Covid pre imbarco

Spadoni

Rettifica: Royal Caribbean non ha imposto il vaccino agli sfollati di St Vincent, ma il test Covid pre imbarco

Isola di Saint Vincent (Kingstown, Grenadine) - Gli ultimi giorni sono stati devastanti per le persone sull'isola di St Vincent dopo che il vulcano la Soufriere è esploso più volte riversando, lava, gas  e cenere. Lunedì scorso, 12 aprile, c'è stata la  peggiore delle eruzioni verificatesi al momento e da quando il vulcano ha ripreso le attività, rappresentando sempre di più una seria minaccia per tutti coloro che si trovavano nell'isola. Tanto che il primo ministro di St. Vincent e Grenadine, Ralph Gonsalves, il 9 aprile ha predisposto l'evacuazione dell'isola decretando zona rossa il nord-est e nord-ovest dell'isola.

Carnival e Royal Caribbean hanno schierato 4 navi per assistere l'evacuazione nelle isole vicine. Tuttavia, secondo i "rumors" le navi da crociera avrebbero accettato solo le persone vaccinate. Tanto che il presidente e CEO di Royal Caribbean International, Michael Bayley, ha decisamente chiarito i "falsi rumors".

La risposta ufficiale della compagnia da crociera è stata che tutte le persone che devono essere evacuate sulle navi da crociera hanno bisogno solo  di un test Covid negativo prima dell'imbarco. E non hanno bisogno di essere vaccinate per salire a bordo delle navi da crociera.

Royal Caribbean non ha reso le vaccinazioni un requisito per gli sfollati di St Vincent. I funzionari del governo di St. Vincent si sono offerti di fare del loro meglio per assicurarsi che tutti coloro che saliranno a bordo saranno sottoposti a test e vaccinati per ricevere rifugio nei paesi vicini, ma questo è su loro iniziativa. Siamo pronti a fornire ulteriore assistenza man mano che i soccorsi continuano ".

Saint Vincent è l’isola più grande dello stato di Saint Vincent e Grenadine e il suo vulcano si chiama La Soufrière. È alto circa 1.220 metri ed del tipo con pendii piuttosto ripidi che eruttano in modo esplosivo, lo stesso del Vesuvio. Dal Cinquecento, quando Saint Vincent fu scoperta dagli europei, e fino a venerdì, La Soufrière aveva eruttato in sei momenti: nel 1718, nel 1784, nel 1812, tra il 1902 e il 1903, tra il 1971 e il 1972, e nel 1979. Le eruzioni del 1812 e del 1902-1903 furono le più distruttive: a causa della seconda morirono più di 1.600 persone. Anche le eruzioni di questi giorni sono esplosive e stanno facendo arrivare grandi quantità di cenere nell’atmosfera.

 

 

Post correlati

Rina attesta l’abbattimento delle emissioni di CO2 delle ro-ro Grimaldi classe Green 5th Generation

Genova – L’ultima generazione di navi ro-ro della classe GG5G (Grimaldi Green 5th Generation) costruite per il Gruppo Grimaldi ha […]

Tirrenia-Cin, Uiltrasporti: “Situazione confusa, chiarezza per la tutela dei posti di lavoro”

  “Dopo che il tribunale di Milano ha concesso ulteriore tempo a Tirrenia Cin per una possibile composizione della vertenza […]

Vincenzo Onorato: Non ci sono i presupposti per un fallimento, le Compagnie sono liquide»

MILANO – Vincenzo Onorato, patron di Moby spa e CIN-Tirrenia, torna a scrivere dal proprio profilo Facebook in merito ai […]


Leggi articolo precedente:
Porto Logistica
Riunione Conferenza Nazionale Autorità portuali, definita road map lavori

Si è riunita in modalità telematica la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema portuale, a presiedere l'incontro il...

Chiudi