Partenza verso il nulla, cosí la crociera si reinventa a Singapore

Rivviare l’industria crocieristica – L’ipotesi di nuove crociere con un porto di partenza – arrivo, ma nessuno scalo di destinazione intermedia.

Il Singapore Tourism Board ha lanciato  il progetto delle crociere verso il nulla, rivolgendosi alle compagnie dell’industria crocieristica,  che potrebbero essere intenzionate a ripartire  proprio dalla cittá stato.

Centrale rispetto al progetto é la definizione di protocolli sanitari che permettano una navigazione in sicurezza e salute per passeggeri ed equipaggi. Per questo l’ente del turismo singaporiano ha incaricato una società norvegese, leader a livello internazionale sulla consulenza nelle attività mediche e di assistenza sanitaria in ambito marittimo sanitario , per la definizioni dei protocolli di salute e sicurezza per le compagnie interessate. L’azienda svilupperà anche un programma di certificazione ad hoc ed un quadro normativo per il mancato rispetto delle misure di sicurezza.

La decisione potrebbe dare un segnale di riavvio del comparto anche in Asia. La ripartenze, infatti, al momento vede protagonista il Mediterraneo.  Singapore ha chiuso alle navi da crociera dallo scorso marzo, in seguito allo scoppio della pandemia globale di Covid-19.

Al momento non è possibile ipotizzare una tempistica, ha fatto sapere l’ente del turismo, per questa  ripresa delle attività , poiché le compagnie interessate dovranno  essere sottoposte a controli e certificazioni da parte delle autorità locali, al fine di  garantire ai passeggeri la sicurezza.

LEGGI TUTTO
Porto Livorno 2000, aggiudicata la gara alla ATI: Sinergest, Moby, Ltm e MSC

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC