lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > MSC Crociere investe su Ancona e chiede una concessione di 25 anni all’Authority

MSC Crociere investe su Ancona e chiede una concessione di 25 anni all'Authority

MSC Crociere investe sul porto di Ancona - La compagnia ha fatto richiesta di concessione per una durata complessiva di 25 anni nello scalo dorico. La richiesta  viene suddivisa in due fasi separate.

La prima fase, transitoria, a partire dal 2022 per il terminal crociere e un’area demaniale di circa 3.630 metri quadrati alla banchina 15. Questo fino alla realizzazione, da parte dell’Autorità di sistema portuale, del banchinamento del fronte esterno del molo Clementino, come indicato dal Comitato di gestione Adsp nel luglio 2019, che dovrebbe avvenire entro cinque anni,

A regime, il movimento stimato al molo Clementino sarà di circa 350-400 mila crocieristi l’anno relativi alla durata di una stagione crocieristica ipotizzando l’arrivo di una nave al giorno nel periodo di massimo traffico.

Una volta realizzata la nuova banchina al molo Clementino, la concessione richiesta da Msc Crociere interesserà un’area di circa 7.400 metri quadrati per la realizzazione di un terminal destinato al traffico crocieristico, che sarebbe a carico della stessa Msc anche per la fase di progettazione.

Dalla pubblicazione della richiesta, anche in ambito europeo, i soggetti interessati a presentare eventuali domande concorrenti, osservazioni o opposizioni hanno 60 giorni di tempo.

Nel 2019, ultima stagione pre pandemia, i crocieristi nel porto di Ancona hanno registrato un record di crescita. Sono stati 100.109, con un incremento del +49% sul 2018 quando furono 67.031, su un totale annuale di passeggeri di 1.189.441. L’incremento del traffico crocieristico avrà ricadute positive sull’indotto, con la creazione di ricchezza diffusa sul territorio. Sarà anche un’opportunità straordinaria per far conoscere le Marche ai crocieristi che, grazie alla percezione positiva della bellezza, della storia, della cultura della regione, saranno stimolati a tornare come turisti per approfondirne la conoscenza.

La realizzazione del nuovo terminal crociere al molo Clementino contribuirà ad incrementare uno sviluppo sostenibile del turismo dando anche respiro agli operatori del settore turistico e del commercio fra i più colpiti dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria. 

 

Post correlati

MSC Crociere secondo sponsor di maglia del Genoa per la stagione 2022-2023

Genova – Il brand crocieristico MSC Crociere sarà partner del Genoa calcio in qualità di secondo sèponsor di maglia – […]

Piombino nei primi sette mesi 2022 il traffico passeggeri torna ai livelli pre-pandemia

PIOMBINO – Torna ai livelli pre-pandemia il traffico passeggeri nel porto di Piombino. A certificarlo i dati del Servizio Studi […]

Civitavecchia tocca quota 1 milione di crocieristi dall’inizio dell’anno

CIVITAVECCHIA – I porti italiani nel settore delle crociere si preparano ad registrare numeri record per il periodo di Ferragosto, […]


Leggi articolo precedente:
eureka funziona
Confindustria LI MS premia i vincitori del progetto “EUREKA! Funziona” – Tecnologia e scuola

LIVORNO - Si è concluso “EUREKA! Funziona!” progetto nato per promuovere il “sapere tecnico” nella scuola primaria e orientare gli...

Chiudi