Grendi perfeziona l’acquisto della nave Wedellsborg e torna armatore diretto con “Futura”

Gruppo Grendi

CAGLIARI –  Il Gruppo Grendi ha perfezionato l’acquisto della nave Wedellsborg, operazione con cui il Gruppo con sede a Cagliari ritorna ad essere armatore diretto.  L’unità, terza della flotta, verrà rinominata Grendi Futura, la decisione del nome è stata presa a larga maggioranza con una votazione online da dipendenti, clienti e fornitori del gruppo di logistica integrata.

Antonio Musso, amministratore delegato di Grendi Trasporti Marittimi ha  commentato: “Con questa operazione il Gruppo Grendi ritorna armatore diretto confermando l’impegno a lungo termine dell’azienda nel migliorare costantemente la propria offerta di collegamenti e servizi. Grendi Futura sarà impiegata sia sulle rotte nazionali sulla Sardegna che internazionali verso il Nord Africa”.

Wedellsborg, già in noleggio alla compagnia, attraverso la partecipata Nav.Co. Srl, neo-costituità società single vessel con sede a Genova e controllata al 51% da Grendi Trasporti Marittimi SpA e al 49% da Finaval Srl.

Ieri la nave ha attraccato a Genova dove rimarrà fino al completamento delle attività di manutenzione necessarie e per il cambio livrea. Il porto di registro della nave passa da Bari a Cagliari.

Il Gruppo Grendi in una nota ha fatto sapere che l’operazione ha un valore complessivo di circa 34 milioni di euro, finanziato per il 70% dell’importo da Crédit Agricole Italia in qualità di banca agente e da Banca Popolare di Sondrio.

La nave, che batte bandiera italiana e viene locata a scafo nudo alla società TEAM srl, interamente posseduta dal gruppo Grendi, è adibita al trasporto di container e mezzi rotabili tra i Terminal di Marina di Carrara, Olbia, Cagliari e il Nord Africa. Costruita nel 2014 dal Cantiere navale Visentini è lunga 180 m e larga 26, con una stazza di 21.800 ton e capacità di carico di 11.585 ton. Alla K-Ships di Francesco Russo è stata affidata la gestione tecnica della nave.

LEGGI TUTTO
Ravenna, primo scalo della compagnia Kalypso - Inaugurato il servizio diretto con il Bangladesh

L’operazione è stata coordinata per il gruppo Grendi dalla CFO Sabrina Passione che ha curato le relazioni tra le parti, gli istituti finanziatori e i consulenti. Broker dell’operazione Carlo Kahja di Banchero e Costa, che ha anche avuto il ruolo di Financial advisor di Nav.Co Srl con Francesco Fuselli ed Enrico Zezzo. Lo studio Bonelli Erede con Enrico Vergani è stato il legal advisor per le banche finanziatrici. L’Avv. Riccardo Salvini con lo Studio Legale SCP ha assistito Grendi Trasporti Marittimi S.p.A. e la controllata Team S.r.l. e quindi con l’Avv. Ruscelloni ed il Notaio Riccardo Dogliotti di Genova, NavCo nel processo di acquisto.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC